Super chiude a 4.700 presenze, crescono Russia (+38%) e Stati Uniti (+30%)

L’11esima edizione di Super, il salone di accessori e prêt-à-porter donna di Pitti Immagine tenutosi a Milano dal 24 al 26 febbraio, ha registrato un totale di 4.700 presenze, in calo rispetto ai 5.100 visitatori di febbraio 2017, di cui il 20% provenienti dall’estero.
Super chiude a quota 4.700 visitatori

In flessione i compratori italiani (-10%) e quelli da Regno Unito, Cina e Corea, mentre performance interessanti si sono registrate da Russia (+38%), in cima alla classifica dei Paesi esteri, Stati Uniti (+30%), ma anche, seppur con incrementi più contenuti, da Spagna (+6%) e Giappone (+5% in termini di negozi presenti).
 
“Siamo allineati con quello che ci risulta essere l’andamento generale della settimana della moda milanese: i compratori esteri hanno risposto bene, confermando i loro livelli e soprattutto la qualità delle presenze, con alcune delle insegne più importanti del retail internazionale, i department store e diversi player dell’e-commerce”, ha commentato Raffaello Napoleone, AD di Pitti Immagine. “Per quanto riguarda l’Italia ci aspettavamo un calo, per le difficoltà oggettive nei consumi del Paese e per la profonda evoluzione che sta vivendo il nostro retail moda”.
 
Napoleone ha inoltre evidenziato come i buyer intervenuti abbiamo apprezzato sia le collezioni presentate dalle aziende, sia i brand coinvolti nei progetti sui nuovi scenari della moda, come “Super Talents”, i designer della “Tbilisi Fashion Week”, la creatività indiana di “Afterlife Projects” e i marchi del progetto “Athlovers”.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriModa - AltroLusso - AccessoriSaloni / fiere