Strenesse punta su accessori e calzature e lancia la linea young “No.1”

Nuovi progetti su vari fronti per Strenesse, brand tedesco di proprietà della svizzera H2P, che da un lato mira a rafforzare la parte accessori e calzature della main collection con nuovi partner produttivi, e dall’altro punta sui millennials lanciando per l’autunno/inverno 2017-18 la linea giovane Strenesse No.1.

Juergen Gessler, CEO di Strenesse

“Vogliamo ampliare la collezione di borse e accessori, come portafogli e cinture, e la nostra linea di calzature, individuando nuovi produttori”, ha spiegato a FashionNetwork.com Juergen Gessler, CEO di Strenesse dallo scorso aprile. “Già da tempo per queste categorie di prodotto collaboriamo con dei partner italiani, dislocati nella zona di Ancona; ora ne stiamo cercando di nuovi su Firenze. Anche i canali di vendita saranno diversificati, perché borse e calzature hanno differenti logiche distributive”.

Strenesse, PE 2018

Per quanto riguarda il nuovo brand, Strenesse No.1, per quest’autunno/inverno è stata presentata una collezione contenuta, di circa una trentina di pezzi, più una borsa, ma in futuro l’azienda prevede di ampliare sia la parte abbigliamento che gli accessori.

"In passato esisteva una linea young, chiamata Strenesse Blue, interrotta circa quattro anni fa dopo che l’azienda ha deciso di far diventare più giovane e casual la main collection”, ha spiegato Gessler. “Il mercato però continuava a chiederci di Strenesse Blue, quindi abbiamo deciso di presentare il nuovo marchio. Strenesse No.1 è la linea con cui osiamo e sperimentiamo di più, con prodotti coraggiosi e innovativi, che strizzano l’occhio alll’athleisure; in futuro amplieremo la gamma con proposte di outerwear e jeans. Il prezzo è un po’ più basso di Strenesse, ma non di molto, perché vogliamo comunque mantenere i nostri standard qualitativi”.

Strenesse No.1 - STRENESSE

Strenesse oggi è presente in Germania con 8 monomarca, di cui il più recente aperto lo scorso luglio a Francoforte, e all’estero nei principali department store, tra cui La Rinascente di Milano. Nel capoluogo lombardo ha sede anche l’unico showroom estero diretto del brand: “Siamo ben posizionati in Germania, oggi per noi è importante espanderci a livello internazionale e Milano rappresenta un hub della moda in Europa”, ha concluso Gessler.

Strenesse prevede di chiudere il 2017 con un fatturato di 30 milioni di euro, in linea con il 2016, di cui il 60% realizzato in Germania e il 20% tra Giappone, USA e Italia, i primi tre mercati esteri del brand.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriModa - ScarpeLusso - AccessoriLusso - ScarpeDistribuzioneCollezione