Sports Direct sale ancora nel capitale di Iconix e Finish Line

Qualche settimana fa, il gruppo britannico Sports Direct ha dato il via a un acquisto di azioni del marchio americano Finish Line, specialista nella distribuzione di articoli sportivi oltreoceano. Da allora, il gruppo, guidato dal tycoon Mike Ashley, è salito ancora nel capitale del brand. E Sports Direct ha comunicato nella serata di giovedì di aver acquisito delle quote strategiche in Finish Line e anche nel gruppo Iconix.

Finish Line

La società ha precisato che queste operazioni sono “conformi alla sua strategia storica, che consiste nell’effettuare investimenti strategici, e che possiede [...] degli interessi economici attraverso dei contratti per differenza (CFD) con Monecor” che rappresentano un totale di 6,98 milioni di azioni Iconix e 3,71 milioni di azioni Finish Line.
 
Sports Direct possiede attualmente il 9,21% del capitale di Finish Line.
 
Riguardo a Iconix (che possiede in particolare i diritti dei brand Umbro e Lee Cooper), l’approccio dell’acquisto di azioni proprie del gruppo adottato il 20 marzo ha permesso a Sports Direct di acquisirne il 12,23% del capitale sociale. Sports Direct aveva cominciato a interessarsi a Iconix lo scorso anno. Tramite un processo indiretto, il gruppo aveva acquisito allora l’8,97% delle sue quote.
 
Il management del gruppo britannico ha anche dichiarato che l’obiettivo di questi acquisti è di permettere a Sports Direct di “costruire una relazione e sviluppare partnership commerciali con le parti interessate. Essi consentiranno inoltre alla società di sviluppare i rapporti con i marchi e i fornitori chiave”.
 
Sports Direct ha recentemente aumentato le sue partecipazioni in una serie di aziende, comprese Debenhams e French Connection nel Regno Unito. La società ha regolarmente ripetuto che questi investimenti non significano affatto che preveda di prendere il controllo delle imprese interessate da tali operazioni.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

SportBusiness