Shiseido crea una divisione per finanziare start-up innovative

Shiseido è alla ricerca di nuove opportunità sul fronte start-up. Il gruppo cosmetico giapponese ha infatti annunciato la creazione di una nuova divisione dedicata alle imprese innovative, denominata “Shiseido Venture Partners”.

Shiseido vuole aiutare le start-up più innovative - Shiseido

La nuova realtà ha l’obiettivo di investire in giovani brand promettenti, supportandoli con l'expertise del gruppo. Shiseido intende così incoraggiare la creatività e la ricerca nel settore cosmetico.

La divisione, che dispone di un budget di 3 miliardi di yen (24,6 milioni di euro), ha già realizzato il suo primo investimento con il marchio Dricos. Creata nel 2012, la start-up giapponese ha sviluppato un sistema legato a un macchinario in grado di calcolare il nutrimento di cui un individuo necessita in base all’analisi dei suoi dati biometrici e antropometrici, creando gli integratori alimentari più indicati.

Il gruppo nipponico, che oltre a Shiseido conta i brand BareMinerals, Issey Miyake, Nars e altri, ha dichiarato che la creazione della nuova divisione avrà un effetto minimo sull’esercizio fiscale 2016, in chiusura a fine dicembre. Shiseido prevede di registrare per il 2016 un utile netto di 30 miliardi di yen (+1,8 %), per un fatturato stimato a 848 miliardi di yen (-1,8 %).

Marion Deslandes (Versione italiana di Laura Galbiati)

Versione italiana di Laura Galbiati

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

CosmeticiBusinessInnovazione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER