Settimana della Moda di New York: la collezione elegante e sexy di Zadig & Voltaire

Ecco un vero, grande successo per la Francia a Manhattan, con Zadig & Voltaire che ha presentato una collezione stilosa, elegante, fresca e sexy in una sala piena di it girls – molte delle quali stringevano tra le loro braccia dei cagnolini appena nati – e di hipster, in un garage rinnovato di Chelsea.  

Zadig & Voltaire - Primavera-Estate 2018 - Prêt-à-porter Donna - New York - Instagram - Directscouting

Zadig & Voltaire è un marchio che non corrisponde all’archetipo della griffe francese di moda: non fa alta moda grandiosa, non si occupa di avanguardia artistica, non è glaciale, né pretenzioso. Al contrario, la firma transalpina è sempre in sintonia con i tempi, realizzando abiti coraggiosi e lusinghieri che le donne desiderano indossare. Molta pelle e gambe in bella vista in questa collezione primavera-estate 2018, ma solo il necessario: perché la direttrice artistica della maison, Cécilia Bönström, capisce perfettamente il corpo della donna e quelle che sono le sue necessità.
 
Per festeggiare il ventesimo anniversario del brand, la stilista svedese ha aperto le ostilità con una combinazione di elementi ludica ma molto appropriata: un reggiseno con paillette decorato con una treccia metallica, indossato su un pantalone nero tagliato impeccabilmente; quest’ultimo era attraversato al centro da una cintura metallica ed infilato all’interno di stivaletti colorati d’argento. Semplice, eppure ideale per perfezione.
 
“Tutto si gioca sull’equilibrio”, puntualizza Cécilia Bönström, dopo aver mostrato un mix ideale di chic street e di abiti da sera casual.
 
Tra le sue idee migliori figurano dei look camouflage kaki, pantaloni da combattimento indossati su scarpine décolleté con laccetto glitterate e gilet a costine, e ancora delle sahariane abbinate a ... eh beh, molto poco. Ammirevoli anche gli sciolti pullover a trama larga e maxirighe e gli abiti da safari in denim.
 
“Eccoci, ora dovrò comprare questa giacca. Devo averla!”, ha esclamato in un tremito Kelly Rutherford, la madre di Blake Lively nel film Gossip Girl, dopo che una giacca militare in seta verde lucida e tagliata come un abito è apparsa in passerella. Kelly è venuta alla sfilata con un cucciolo di bassotto che si chiama Cappucino.
 
Intitolata “Et que règne l’amour” (“E che regni l’amore”), la collezione trasudava "coolness" sottile e di classe, quello stile che sovente si associa al modo di essere e di vestire delle francesi, ma aggiungendovi l’ottimismo e l’energia tipici delle statunitensi. Non sorprende qundi che il marchio abbia il vento in poppa negli States, dove ha appena aperto una seconda boutique di 500 metri quadrati a Manhattan, che abbia organizzato la sera stessa un cocktail nel suo negozio di SoHo e che abbia completato la giornata con una vera e propria serata di gala dopo la mezzanotte in collaborazione con il magazine Purple nel locale Boom Boom Room.
 
“Attualmente abbiamo più di 40 negozi in America e continuiamo a svilupparci. Sapete perché? Gli americani capiscono e amano la moda contemporary”, ha dichiarato il PDG di Zadig & Voltaire, Thierry Gillier.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter SfilateCollezione