Settimana della Moda di New York: Custo, creatività contro la paura degli attentati

La creatività contro la paura degli attentati. Custo, brand spagnolo, dice no alla strategia del terrore e con ancora l'eco della strage compiuta a Barcellona il mese scorso porta sulla passerella di New York la sua risposta per un futuro luminoso.

Custo, primavera/estate 2018, NYFW - Ansa

La sua collezione primavera/estate 2018 non a caso si chiama “Call Me Tomorrow”. Una frase dal significato ambivalente che è sia un invito a guardare avanti, al futuro, inteso come all'insegna dell'ottimismo e della speranza, sia una sperimentazione dal punto di vista del design e dei tessuti.

Energia e vitalità permeano soprattutto i capi con elementi da abbigliamento sportivo, che si ispirano a movimenti hip hop e street stile. Per i colori trionfano il giallo, il turchese, il fucsia, l’arancione, l’oro e l’argento. Gli elementi sportivi, inoltre, vengono esaltati al massimo con l'uso delle sneaker, dei sandali e dei legging.

Custo, primavera/estate 2018, NYFW - Ansa

In modo del tutto personale Custo fa dialogare costantemente la collezione maschile con quella femminile. I capi da uomo mettono in risalto i look da donna e vice versa. Entrambe le collezioni si combinano fino a quasi assimilarsi a vicenda. È femminile per la donna indossare un look da uomo, cosi come è maschile per l'uomo indossare una giacca bomber ricamata a mano.

Copyright © 2017 ANSA. All rights reserved.

Moda - Prêt à porter Lusso - Prêt à porter Sfilate