Sana 2017: i cosmetici biologici di Alkemilla puntano all’estero

Alkemilla, azienda italiana fondata nel 2013 e specializzata nella produzione di cosmetici biologici, con sede in provincia di Taranto e laboratorio di produzione in provincia di Pisa, ha iniziato dallo scorso anno un percorso di espansione all’estero, che sta cominciando a dare i suoi frutti.

Da sinistra, Paolo Morale (Vice President) e Michele Bommino, AD di Alkemilla - Elena Passeri - FashionNetwork

“Abbiamo un’offerta completa di prodotti biologici certificati, sia per la cura del corpo che per il make up, tra cui anche prodotti pensati per i bambini”, ha spiegato a FashionNetwork.com Michele Bommino, AD di Alkemilla, che ha fondato l’azienda insieme a Paolo Morale, Vice President. “Siamo distribuiti nelle erboristerie, nelle profumerie, nelle farmacie e parafarmacie. In soli quattro anni abbiamo raggiunto quota 1.000 rivenditori in Italia, senza bisogno di una rete vendita: sono i rivenditori che ci contattano perché vengono a conoscenza del nostro prodotto e lo vogliono proporre alla loro clientela”.

Alkemilla ha iniziato ad approcciare i mercati esteri lo scorso anno e oggi è presente in Spagna, Olanda, Belgio e Albania.

“Recentemente abbiamo ricevuto richieste anche da Taiwan, Russia e America”, ha rivelato Bommino. “Inoltre, siamo stati contattati dalla grande distribuzione e stiamo pensando a una linea dedicata a questo canale; al momento siamo presenti da Eataly. Per il momento non abbiamo monomarca o corner, non è una nostra priorità ma sicuramente è un progetto a cui penseremo più avanti. Abbiamo però il nostro e-commerce, oltre a collaborare con diversi marketplace sia in Italia che all’estero”.

I prodotti di Alkemilla, che dispongono di diverse certificazioni tra cui AIAB e Qualità Vegana e non contengono ingredienti derivati da animali, hanno una fascia prezzo concorrenziale: un prodotto per cui l’azienda è molto conosciuta è il balsamo per labbra, disponibile oltre che nei gusti tradizionali anche in versioni più originali come “torta di mele” e “melone”, venduto al pubblico a 2,90 euro, mentre un balsamo per capelli costa all’incirca 11 euro.

L’azienda prevede di chiudere il 2017 a 3 milioni di euro, in crescita di quasi il 50% rispetto ai 2 milioni del 2016.

Per quanto riguarda la partecipazione a Sana, Bommino ha dichiarato: “Siamo presenti a Sana da quattro anni, quindi da quando siamo nati. Riteniamo fondamentale esserci, in quanto si tratta del più importante appuntamento italiano dedicato al biologico. Incontriamo soprattutto operatori italiani, ma anche qualche distributore straniero”.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

CosmeticiBenessereSaloni di bellezzaBellezza - AltroDistribuzione