Salvatori: nuovo showroom a Londra

Il brand italiano Salvatori, noto in tutto il mondo per la sua trasformazione della pietra naturale in texture originalissime e sorprendenti, nonché per lo sviluppo della rivoluzionaria pietra riciclata Lithoverde, ha aperto il suo primo showroom a Londra (e quarto in assoluto dopo Milano, Zurigo e Sydney) a settembre durante la London Design Week.

Uno scorcio dello showroom Salvatori di Londra

Situato in uno splendido edificio storico all’angolo tra Wigmore e Wimpole Street, nel cuore del West End, lo spazio del marchio con sede a Querceta (LU), vicino a Pietrasanta e in prossimità delle cave di marmo di Carrara, metterà in mostra l’intera gamma di prodotti Salvatori, tra cui texture per pareti e pavimenti (linea “Walls & Floors”), lavabi, vasche da bagno e piatti doccia per il bagno (collezione “Bathroom”), insieme con la linea di prodotti per l'arredamento casa (“Home Collection”).

Lo showroom, progettato dal famoso architetto-designer Piero Lissoni e arredato da Elisa Ossino, è caratterizzato da angoli e nicchie suggestivi e punta a rappresentare uno snodo importante per gli architetti e i progettisti del Regno Unito.

Il primo successo mondiale di Salvatori risale al 1950, quando il fondatore, Guido Salvatori, inventò la finitura Split Face (Spaccatello). Oggi, dopo collaborazioni maturate nel corso dei decenni con clienti del calibro di Armani, Bergdorf Goodman, Louis Vuitton, Boglioli, Canali, DKNY, Karen Millen, Tod's, Ferragamo e Boston Consulting Group, fra gli altri, la terza generazione porta avanti la tradizione di innovazione del marchio sotto la guida di Gabriele Salvatori, CEO, e di suo fratello Guido. A soli 5 minuti dalla sede centrale si trova il centro di formazione del brand, della superficie di 600 metri quadrati e inaugurato all’inizio del 2015.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

DecorazioneDistribuzione