SMI: tessile, più di 47 mila nuovi posti di lavoro entro il 2021

I Giovani Imprenditori di Sistema Moda Italia si riuniranno lunedì 27 novembre a Milano, in occasione dell’assemblea annuale, per discutere del tema della formazione nel settore tessile, partendo dai dati rilasciati da SMI (su rielaborazione di dati Istat, Indagine Excelsior e Unioncamere) secondo i quali il comparto avrà bisogno di oltre 47.000 nuove risorse entro il 2021.

Chiara Guffanti, Presidente Giovani Imprenditori Sistema Moda Italia
 
Per la precisione, secondo SMI, saranno 47.330 i nuovi posti di lavoro che si creeranno da qui a quattro anni in un settore che nel 2016 contava 495.000 addetti complessivi, e dal quale sono previsti in uscita 49.280 lavoratori entro il 2021. Le nuove assunzioni saranno spalmate su tutto il territorio nazionale, con una predominanza in Centro Italia (32%), seguito da Nord-Ovest (28,8%), Nord-Est (23,7%) e infine Sud e isole (15,5%).
 
“La formazione nel tessile è l’elemento fondante del Made in Italy. Secondo l’ufficio studi di Sistema Moda Italia entro il 2021 il settore avrà un fabbisogno previsto di lavoratori di più di 47 mila persone, quasi il 10 per cento degli addetti del settore. Le nostre aziende avranno bisogno di più di 32 mila laureati e di più di 16 mila diplomati e in quest’ottica è fondamentale che imprese e mondo della formazione dialoghino di più e creino offerte formative adeguate ai fabbisogni reali del mercato”, ha dichiarato Alessandra Guffanti, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Sistema Moda Italia.
 
Proprio questi saranno i temi principali al centro del dibattito: sfide e opportunità per rendere il mondo del tessile sempre più competitivo e approccio strategico del settore nei confronti dell’education, della formazione professionale, dell’alternanza scuola-lavoro e dell’apprendistato.
 
Numerosi esponenti del mondo delle associazioni, degli istituti scolastici e della formazione parteciperanno al dibattito, tra cui: Nazzareno Mengoni (Presidente Gruppo Giovani di Federlegno), Massimo Marchi (Vice Presidente della Piattaforma Tecnologica Tessile Abbigliamento), Salvatore Toma (Presidente della Sezione tessile, moda e abbigliamento di Confindustria Taranto), Imerio Chiappa (Dirigente dell’Istituto Tecnico Industriale Statale di Bergamo Pietro Paleocapa), Francesco Ferraris (Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Biella),  Michele Lettieri (Presidente dell’Accademia della Moda di Napoli).

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

TessileIndustry