Renzo Rosso (OTB) parla ai giovani creativi del Polimoda

Renzo Rosso chiude la serie di guest lecture di Polimoda à la Steve Jobs, invitando le giovani promesse del fashion presenti all’incontro ad essere creative, folli e a fare errori. Mr Diesel ha brevemente ripercorso insieme agli studenti dell’Istituto fiorentino la sua carriera imprenditoriale nel mondo della moda, traendone alcuni consigli utili da dispensare ai ragazzi per aiutarli a sviluppare il proprio business in questo settore.

Danilo Venturi, Director of Polimoda, e Renzo Rosso - Foto: Federica Fioravanti

Conoscere e girare il mondo, credere in quello che si fa ed amare le proprie creazioni, diventandone il primo consumatore, sono le ricette del successo secondo l’imprenditore veneto originario di Brugine (PD). “Sono qui per trasmettervi i miei quarant’anni di esperienza, che sono tanti perché ho iniziato giovanissimo, con la speranza che possiate trovarvi un’ispirazione per il vostro futuro”, ha esordito Rosso in un Q&A con la giornalista di WWD, Alessandra Turra. “Ho sempre amato il jeans, fin dal mio primo paio quando avevo 13 anni. Da quando ho fondato Diesel nel 1978 ho girato il mondo, studiando ogni singolo tipo di jeans, alla ricerca di quello che per me sarebbe stato il migliore. Abbiamo portato il denim dall’abbigliamento per il lavoro al red carpet, fin dentro al guardaroba di ogni singola persona al mondo”. 
 
Il numero uno di OTB, gruppo di moda da oltre 1,5 miliardi di euro di ricavi a cui fanno capo celebri insegne tra cui Diesel, Maison Margiela, Marni e Viktor & Rolf, si è quindi soffermato su come costruire il proprio business al giorno d’oggi: intercettare le nuove tendenze e saper comunicare il prodotto sfruttando al meglio i nuovi canali (influencer, social network e capsule collection) sono solo alcune delle linee guida dettate dall’imprenditore, che ha aggiunto “il miglior modo per avere successo è creare un team con persone di cui ti fidi, condividere le opinioni e lavorare insieme, circondarsi dei migliori professionisti per ogni singola cosa”.
 
Definito da Suzy Menkes “Jeans Genius”, famoso per la sua creatività irriverente e innovativa, come dimostrano alcune delle sue campagne pubblicitarie, tra le più originali nel mondo della moda, Rosso ha inoltre investito molto anche nel sociale attraverso Only The Brave Foundation, organizzazione no-profit del gruppo OTB impegnata nel riequilibrare le diseguaglianze e contribuire allo sviluppo sostenibile delle comunità più svantaggiate in tutto il mondo. “Come ho imparato dal mio caro amico Dalai Lama”, ha aggiunto Rosso, “la ricchezza comporta una responsabilità sociale. Più grandi sono le tue risorse, più grande deve essere il tuo contributo”. 
 
La masterclass di Renzo Rosso chiude un ciclo di lezioni del Polimoda che nell’ultimo anno ha visto la partecipazione di importanti esponenti dell’industria del fashion, tra cui Laudomia Pucci (Deputy Chairperson and Image Manager di Emilio Pucci), Brooke Taylor e Nana Aganovich (direttori creativi di Aganovich), Dylan Jones (editor-in-Chief di GQ UK), Sarah Blair e Christopher Lacy (DMM Women’s Accessories e Director of Customer Experience and Strategy di Barneys New York) e Marie-Claire Daveu (Chief Sustainability Officer and Head of International Institutional Affairs di Kering).   

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - AltroEventi