Pure London aggiunge un nuovo salone del sourcing ai suoi eventi moda

Il salone professionale inglese Pure London ha annunciato la creazione dal prossimo febbraio di un nuovo evento dedicato al sourcing, chiamato Pure Origin, in parallelo alla propria edizione tradizionale dedicata ai marchi. La fiera punta a coinvolgere fornitori, buyer e brand, e a riunire tutte le sfaccettature del sourcing e della produzione di articoli di moda in uno stesso luogo.

Photo: Pure London

Pure Origin si svolgerà dall’11 al 13 febbraio all’Olympia di Londra, nel quartiere di West Kensington, in contemporanea a Pure London e Pure Man (in Italia, invece, contemporaneamente a Mipel e theMICAM e alla fiera di moda e web al debutto Outfit, a Bergamo). Più di 40 fornitori, come Burberry Impex, Timeswell Textil e Ribeiro & Matos, hanno già confermato che parteciperanno.
 
I produttori britannici saranno ben rappresentati durante l'evento con aziende come Oxford Blue, LS Manufacturing Ltd., Gil Design Studio, Kalopsia Collective e BeFab Be Creative UK: anch’esse hanno confermato la loro partecipazione al salone.
 
Julie Driscoll, recentemente nominata Managing Director, cioè AD, dell’appuntamento inglese, ha dichiarato: "Per motivi di efficienza e risparmio di tempo, Pure Origin presenterà una selezione esclusiva di aziende manifatturiere internazionali, di produttori di tessuti e di private label. È la dimensione che mancava al marchio Pure London, già riconosciuto a livello internazionale".
 
“Il Regno Unito è conosciuto per i suoi distributori di livello mondiale, per il suo settore dell’e-commerce incredibilmente dinamico, per le sue aziende innovatrici e per la sua perseveranza”, ha agiunto la Driscoll. “Dopo approfondite ricerche di mercato, abbiamo deciso di creare Pure Origin per essere in grado di raggruppare in un posto solo tutte le sfaccettature del sourcing e della produzione di articoli di moda”.

Julie Driscoll è il nuovo direttore generale di Pure London - DR

L'evento può già rivendicare la presenza di produttori diffusi globalmente e proporrà delle conferenze esclusive, degli interventi di WGSN, oltre a laboratori di previsione delle tendenze e delle metodologie del colore in collaborazione con Coloro. I visitatori potranno inoltre beneficiare di consultazioni personalizzate e di tutorial riferiti soprattutto al mercato della moda maschile.
 
Più di 800 marchi provenienti da 48 nazioni sono attesi nel corso della fiera Pure London, così come oltre 10.000 visitatori britannici ed esteri. Il salone, organizzato da Ascential, accoglie una crescente varietà di aziende provenienti dai settori della moda femminile, della moda maschile, della moda giovane, dell’athleisure, degli accessori e delle calzature.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriModa - ScarpeDenimTessileSaloni / fiere