Pitti Uomo 92: Parajumpers cresce a due cifre e prevede un +20% nel 2017

Ape&Partners, società di Segusino (TV) a cui fa capo il brand di capispalla Parajumpers, ha chiuso il 2016 con una crescita di fatturato del +15% rispetto all’anno precedente e prevede di registrare un ulteriore aumento del +20% nel 2017.

Parajumpers, PE 2018

Presente in oltre 30 Paesi con una rete di agenti e distributori, Parajumpers annovera tra i suoi mercati principali Germania e Francia, oltre ad aver registrato buoni sviluppi in Olanda, Svizzera e UK. Anche l’Italia ha registrato una buona crescita, con oltre 130 punti vendita e 11.000 capi venduti nella stagione autunno/inverno, ma le principali novità sono attese dai mercati oltre oceano, in particolare USA e Canada, su cui l’azienda si sta focalizzando.

Prosegue anche l’impegno di Parajumpers nel contrastare la contraffazione, con controlli molto severi sin dalla dogana, e nel promuovere la sostenibilità nel settore dell'abbigliamento, con particolare attenzione all’utilizzo delle pellicce: il brand utilizza infatti il Finnraccoon sui modelli donna e il Coyote nordamericano nei modelli uomo perché l’uso della pelliccia di questi animali è soggetto a un severo regime di controllo.

La direzione stilistica del brand è affidata a Massimo Rossetti, che può contare su un team creativo con personalità come il designer giapponese Yoshinori Ono, l'italiano Gionata Malagodi e l'ungherese Agnes Kemeny, in una fusione di talenti provenienti da esperienze e Paesi diversi che dà vita a capsule collection originali.

Parajumpers, PE 2018

Per la primavera/estate 2018 Parajumpers presenta otto nuove collezioni capsule per lui e per lei. I modelli “All Weather” sono stati disegnati per garantire le massime funzionalità antipioggia, con tessuto a tre strati, in poliestere tecnico e idrorepellente. Yoshinori Ono, designer ospite di Parajumpers ormai da molte stagioni, introduce tre nuovi modelli della linea “Kegen” sia per lui che per lei, una giacca corta, una giacca field a quattro tasche e un parka lungo, realizzati in un leggero popeline laminato e idrorepellente in poliestere e nylon.

La designer Agnes Kemeny, per la seconda stagione di seguito ospite di Parajumpers, ha realizzato per il brand la capsule “Flyshape”: tre nuove forme, particolarmente femminili, in popeline di leggero poliestere per volumi leggermente oversize. Il team dell’atelier di PJS ha invece sviluppato per questa stagione la capsule “Springliner”, con tre pezzi lougewear freschi e sportivi in un tessuto di cotone e nylon Oxford morbido ma resistente, con un trattamento idrorepellente.

Parajumpers, PE 2018

Le cuciture a rombo danno un tocco moderno alla famiglia “Oregon”: due modelli per lui, un bomber e un blazer, e tre per lei, realizzati in un leggero popeline, dal raffinato filato di cotone. La capsule “Leisure” presenta tre giacche casual per lui e per lei, valorizzate dal look vintage ma contemporaneo dato dal trattamento di lavaggio del capo.

La linea “Masterpiece” si evolve grazie ad un innovativo tessuto laminato a due strati in morbido micro reps: confortevole e funzionale, questa serie di quattro modelli per lui è foderata in un morbido tessuto di cotone e jersey di poliestere. Completando la collezione con un tocco sofisticato, la serie “Special Edition” si compone di tre elaborate giacche per lui e per lei, arricchite da una combinazione di vari materiali di alta qualità, come il twill di poliestere con la pelle di agnello cerata.
 

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter BusinessCollezione