Pitti Uomo 92: Larusmiani ha portato a Firenze gli accessori di Lorenzi

Larusmiani, storico brand del lusso milanese, ha partecipato a Pitti, oltre che con le proprie collezioni di abbigliamento uomo, con una serie di accessori dedicati all’universo maschile, frutto dell’acquisizione di un’altra storica realtà di via Monte Napoleone: la Coltelleria Lorenzi.

Larusmiani a Pitti Uomo 92

“Lorenzi ci ha fatto l’onore di poter portare avanti la sua grande tradizione e artigianalità”, ha raccontato a FashionNetwork.com Guglielmo Miani, CEO di Larusmiani. “Abbiamo acquisito il know-how del marchio, lavorando con i suoi artigiani, oltre allo stock di prodotti rimasti alla chiusura del negozio. Stiamo ultimando le vendite dei prodotti a marchio Lorenzi, che saranno poi realizzati a marchio Larusmiani e venduti con un passaporto che spiega ai clienti questo passaggio”.

A Pitti Uomo Larusmiani ha presentato il “Gentleman’s trunk”, un baule che racchiude coltelli, oggetti per il fumo, per il gioco e strumenti per la rasatura, pensato per gli store multimarca che necessitano di una presentazione di alto livello per tali prodotti. Accanto al baule, anche un nuovo espositore da tavolo, in vetro, velluto e marmo, che valorizza gli oggetti presentati.

Il "Gentleman's trunk" di Larusmiani

“Attualmente abbiamo due negozi, quello storico di Milano e uno store recentemente aperto a Chengdu in Cina; vorremmo aprire presto in un Paese Arabo. Stiamo lavorando bene e registrando crescite a doppia cifra”, ha proseguito Miani. “Abbiamo partecipato a Pitti per la seconda volta e siamo soddisfatti: per un marchio come il nostro, che ha iniziato da poco ad approcciare il canale wholesale, è una vetrina importante, che ci dà la possibilità di incontrare un tipo di clientela che non passa nello store di Milano, soprattutto proveniente dai mercati asiatici”.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriTessileLusso - Prêt à porter Lusso - AccessoriDistribuzione