Pitti Uomo 92: Harmont & Blaine, importante focus retail sulla Cina e wholesale sull’Europa

Il marchio napoletano di abbigliamento upper-casual Harmont & Blaine ha chiuso il 2016 con un fatturato di 81 milioni di euro, in crescita di circa il 7% rispetto al 2015. Trend positivo che si conferma anche nella prima parte del 2017 e che si estende al settore delle calzature, realizzato in licenza dalla marchigiana Giano.

Harmont & Blaine, la“Polo Vietri Anniversary”decora in mille colori lo stand di Pitti Uomo 92

L’azienda campana conta circa 140 punti vendita e shop-in-shop nel mondo, di cui 70 in Italia, Paese di origine del brand, che si conferma il primo mercato di riferimento del brand del Bassotto. Un mercato, quello italiano, che continua a crescere, specialmente nel settore del retail diretto e del travel retail, con risultati significativi registrati dalle boutique di Malpensa, Linate e Fiumicino.

“Il piano di crescita di Harmont & Blaine”, afferma l’Amministratore Delegato Paolo Montefusco, “prevede un importante processo di internazionalizzazione, con focus principale in questo momento sull’Europa e sulla Cina”. In Cina, è prevista l’apertura di 27 boutique nei prossimi 5 anni, di cui 10 nel biennio 2017-18. In Europa, la società continuerà a crescere nei due principali mercati in cui è presente, Francia e Spagna, e prevede di fare il proprio ingresso in Polonia, Belgio e Germania attraverso il canale wholesale.

Harmont & Blaine, calzature per la PE 2018

Più nel dettaglio, in Francia si registrano performance di crescita in doppia cifra nelle boutique di Parigi e Cannes e si prevede uno sviluppo del canale wholesale, mentre in Spagna saranno inaugurati 5 nuovi shop-in-shop presso El Corte Inglés, portando a 8 le presenze del bassotto nel department store spagnolo, a testimonianza della stretta partnership tra le 2 realtà.
 
Intanto, dopo le recenti inaugurazioni di punti vendita a Cannes (rue du Commandant André, 9), a Parigi (boulevard des Capucines, 35) e al centro commerciale “Il Centro” di Arese, il Bassotto si appresta ad aprire due punti vendita a Doha in Qatar, al “Festival City Mall” e al “Blue Mall” di Punta Cana, nella Repubblica Dominicana.

Tante “Polo Vietri Anniversary” di Harmont & Blaine

A conferma poi dell’attenzione verso il canale wholesale, Harmont & Blaine è presente a Pitti Uomo 92, in corso alla Fortezza da Basso a Firenze, con una collezione in cui sono protagoniste fibre naturali come cotone e lino, capi freschi e colori che rimandano alle atmosfere italiane. “In occasione dei 20 anni del lancio sul mercato della prima “Polo Vietri”, capo iconico del marchio, che abbina il colletto in tessuto camicia alla polo, presentiamo l’edizione “Anniversary” caratterizzata da volumi più asciutti, per vestibilità e collo, entrambi più narrow, con una nuova costina a bordo manica e un ricamo interno dedicato all’anniversario del capo e circa 400 combinazioni possibili tra colori di piquet e tessuti di camiceria”, sottolinea Paolo Montefusco.
 
Il lancio della “Polo Vietri Anniversary”, che in linea con il tema tutto floreale del Pitti Uomo di quest’estate 2017 (“Boom! Pitti Blooms”) ha una versione speciale con collo camicia floreale su base in piquet blu, sarà supportato da una campagna di marketing sia trade sia end consumer a 360 gradi su tutte le piattaforme. La società sta infine lavorando a una nuova piattaforma web in ottica omnichannel.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriSaloni / fiereDistribuzioneCreazioneBusiness