Pitti Uomo 92: Christian Louboutin porta in piazza il bike polo

Sport e moda vanno sempre più a braccetto. Questa volta è lo stilista francese Christian Louboutin, special project di Pitti Uomo 92, a portare sul campo (o per meglio dire, in piazza) un torneo di bike polo, svoltosi martedì 13 giugno in Piazza Santa Maria Novella.

Christian Louboutin - DR

Ad affrontarsi in torneo 8 squadre, i francesi di Call Me Daddy, i tedeschi The Mohawks, i Ninja Five dal Giappone, gli Gnarcats in rappresentanza degli Stati Uniti, i Crouching Tigers da Hong Kong, i Treee dall'Italia e gli Sky High dalla Gran Bretagna.

L'hardcourt bike polo, nato a Seattle nel 1999, si è sviluppato da piccoli match organizzati dai fattorini in bicicletta, poi, con il passaparola, il gioco ha attraversato il Midwest, New York e l'Europa, giungendo a Londra nel 2006. Oggi si contano 450 club e più di 5.000 giocatori in tutto il mondo.

Ecco che ora questa disciplina approda a Firenze, per il connubio sport e moda: ogni squadra ha sfoggiato una variante differente di quella che è ritenuta una tra gli elementi cardine della collezione uomo di Louboutin A/I 2017, la sneaker "Aurelien", una classica scarpa da basket anni Novanta in una moderna silhouette bassa.

Ha parti in cuoio ridefinite a mano e gomma applicata dettagliata da una scansione di pelle di coccodrillo talmente definita da creare un effetto esotico assolutamente reale. Un calzino in neoprene foderato in rosso culla il piede, garantendone il massimo comfort.

Copyright © 2017 ANSA. All rights reserved.

SportLusso - ScarpeSaloni / fiereEventi