Piacenza Cashmere: novità di prodotto e consolidamento in Giappone e USA

Lo storico marchio biellese di abbigliamento e accessori per uomini e donne, si è presentato a Milano Unica come sempre con la divisione tessuti, che rimane il core business aziendale. L’anno 2017 “è stato buono per noi, essendosi caratterizzato per una crescita sana del giro d’affari, attorno al 6%, che ci ha fatti ormai tornare ai livelli pre-crisi e a superare i 40 milioni di euro”, afferma Vassiliy Piacenza, Brand Manager della F.lli Piacenza. “Ci aspettiamo un 2018 sulla stessa falsariga. Nel nostro settore si respira un’aria sicuramente migliore rispetto al recente passato, anche se nel comparto abbiamo un po’ tutti il problema del cambio col dollaro forte, e quello delle lane, che vedono aumentare i prezzi”.

Una primavera/estate ispirata ai luoghi esotici della letteratura per Piacenza Cashmere. Qui un'anteprima del tessuto Cartagena - F.lli Piacenza

Piacenza Cashmere punta a consolidare sempre più i suoi mercati cardine, che sono Europa (che genera oltre il 60% del giro d’affari, con Francia, Italia e Inghilterra a trainare il dato; segue più staccata la Germania), Far East (soprattutto Corea del Sud e Giappone), ma anche la Cina e gli USA, ha rivelato Vassiliy Piacenza. Italia e Francia sono le nazioni più cresciute l’anno scorso, “qualche divisione ha fatto anche un +10% e abbiamo molto ben fidelizzato Stati Uniti e Sol Levante lo scorso anno, nazioni in cui sfioriamo ormai i 100 punti vendita che ci distribuiscono”, ha precisato il Brand Manager, che si è definito contento del fatto che in Italia qualcosa abbia cominciato a muoversi e che l’azienda stia lavorando con clienti persi nel recente passato, tanto che “molti ci hanno chiamato personalmente per tornare a collaborare con loro”.
 
Piacenza possiede sempre il proprio outlet a Pollone e il negozio nell’outlet diffuso “In Biella Factory Stores” in cui il primo negozio aperto è stato proprio quello del marchio biellese. L’intento è di proseguire con una distribuzione wholesale e non di puntare sul retail, ricorda Vassiliy Piacenza.

Una primavera/estate ispirata ai luoghi esotici della letteratura per Piacenza Cashmere. Qui un'anteprima del tessuto Cabo Blanco - F.lli Piacenza

A livello di prodotto, due le innovazioni di tessuto principali presentate da Piacenza Cashmere all’ultima edizione di Milano Unica: il “Cartagena” ispirato ai colori pastello dell’omonima città della costa caraibica colombiana nella quale lo scrittore Gabriel Garcia Marquez, premio Nobel, ha scritto “Cent’anni di solitudine”. Un tessuto lana, lino e seta estremamente traspirante con fibre nobili. Poi c'è il “Cabo Blanco”, chiamato così dal villaggio di pescatori a Nord del Perù dove andava a pescare l’altro scrittore-mito Ernest Hemingway che vi ha scritto “Il vecchio e il mare”. Si tratta di un tessuto frisé cashmere-seta dalla splendida mano. Inoltre Piacenza ha realizzato per la prima volta al mondo un tessuto al 30% composto da ortica himalayana, insieme a fibre di lana e seta.
 
Ad aprile 2018 Piacenza Cashmere aprirà poi i battenti di una nuova area produttiva di 1.000 metri quadri nella sua sede di Pollone dotata di nuovi reparti di tessitura e finissaggio, per un investimento finanziario pari a 4 milioni di euro.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

TessileLusso - Prêt à porter Lusso - AccessoriBusinessCollezione