Patricia Barbizet lascia la holding della famiglia Pinault

Patricia Barbizet lascerà a fine gennaio la direzione generale della società Artémis, holding della famiglia Pinault e azionista di controllo di Kering, per lanciare il proprio progetto imprenditoriale, ha ufficializzato la società mercoledì 29 novembre.

Patricia Barbizet - Artemis

Per quasi 30 anni, la dirigente ha partecipato alla costruzione del gigante del lusso, fondato da François Pinault, attraverso una serie di acquisizioni, tra le quali quella di Gucci.
 
Dopo aver iniziato la propria carriera nel marchio di automobili Renault, Patricia Barbizet, che si è laureata alla Paris Business School, è entrata nel gruppo Pinault nel 1989 come direttrice finanziaria.
 
In seguito divenne il capo della società Artémis dopo la sua creazione da parte di François Pinault nel 1992. La holding, che ha più di 30 miliardi di euro di attivi consolidati, gestisce una serie di partecipazioni, soprattutto nella casa d'aste Christie’s e nel vigneto Château Latour.
 
"Dopo 30 anni di collaborazione fruttuosa e amichevole con Patricia Barbizet, capisco il suo desiderio di avere a sua volta una propria attività imprenditoriale. Inutile dire che la accompagneremo", ha dichiarato François Pinault, citato in un comunicato.
 
Patricia Barbizet, che abbandonerà l’incarico di direttrice generale di Artémis il 31 gennaio, resterà amministratrice della holding e vicepresidente del Consiglio d’Amministrazione di Kering, precisa il comunicato.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

copyright_reutersapi

Lusso - AltroNomine