Paris Jackson firma un contratto milionario con Calvin Klein

Il nuovo volto di Calvin Klein si chiama Paris Jackson: la figlia del defunto Michael Jackson. Lo rivela il “New York Post”, secondo cui la 19enne, già finita sulla copertina di importanti riviste come “Harper’s Bazaar”, “Vogue Australia” e “Rolling Stone” (è rappresentata da IMG Models), avrebbe firmato un contratto da milioni di dollari.

Paris Jackson - Flickr

Paris era presente lo scorso lunedì al “Met Gala”, l'evento mondano dell'anno, ospite appunto del brand di moda americano. Per lei era la prima volta. La giovane sembra anche lanciata nel mondo del cinema e sarà in un film, di cui ancora non si conosce il titolo, con nel cast anche Charlize Theron. Non molto tempo fa, in una dichiarazione shock al magazine “Rolling Stone”, la Jackson aveva detto che secondo lei il padre era stato ucciso e che la sua morte per overdose nel 2009 era solo una montatura.
 
La decisione di coinvolgere la Jackson rappresenta l'ultima di una serie di scelte audaci effettuate da Raf Simons, che ha anche realizzato una campagna pubblicitaria con le star maschili di Moonlight, e uno spot per l’underwear con protagoniste modelle e attrici di varie età inclusa la leggendaria supermodel Lauren Hutton.
 
Simons è diventato il direttore creativo di Calvin Klein nel 2016 dopo esserlo stato di Christian Dior per tre anni. Da quando è arrivato nell’azienda americana, lo stilista belga ha aggiornato il logo e ha introdotto il primo servizio di abbigliamento su misura del brand. La sua prima collezione di prêt-à-porter per CK ha debuttato lo scorso febbraio con grande successo.
 
Calvin Klein non ha fornito dettagli riguardanti la durata e l’entità economica precisa del contratto della Jackson e non ha neanche indicato per quali prodotti la figlia di Jacko farà la modella.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter PeopleCampagne