Paris Fashion Week: Balenciaga è Cristobal Gvasalia

A volte il fattore chiave nella moda sta nel designer che riesce a creare i vestiti più contemporanei, quelli che meglio catturano l'umore estetico e sociologico corrente. E oggi, a Parigi, non esiste una marca più attuale di Balenciaga sotto la guida del suo ribelle stilista Demna Gvasalia.

Sfilata di Balenciaga in occasione della Paris Fashion Week 2017 - Photo: PixelFormula

Dopo alcune stagioni di interpretazione accurata dei codici di Balenciaga, questa è stata in effetti la versione più affascinante di Demna, una versione 'arty street' della nota maison. La sua idea iniziale è di guardare a come le signore borghesi si vestono nei diversi paesi, perché, ha sorriso il designer georgiano dietro le quinte: "non è una cosa di cui conosca molto, ma si fonde con la mia idea di street e casual".
 
E se c'è una cosa di cui la borghesia si preoccupa, è il denaro: quindi un terzo dei look è uscito con stampe di valuta - dai dollari rosa, agli euro rossi e blu. Nessuna moneta georgiana, ha chiesto un giornalista? "No", ha risposto il designer emigrato georgiano. "Ho dimenticato com'è fatta".
 
Ha proposto le calzature più rivoluzionarie di questa stagione. Dai fantastici scarponi, che si trasformano in calze fatte di stampe di viste bucoliche di montagna e campagna selezionate dagli scatti dello screen saver. Le stesse stampe usate nei pantaloni a più strati, un'idea che ha preso dalla sua linea menswear per Balenciaga. Agli spiritosi coccodrilli della passerella ricoperti di spille per adesivi.
 
Soprattutto, Gvasalia taglia con grande autorità, dalle camicie di lumberjack agli abiti da cerimonia rigonfiati. Gvasalia può sovraccaricare il suo cast: molti di loro hanno sfilato in look a più strati, dove metà di cappotti, cappellini, trincee e abiti erano cuciti insieme. Tutti uniti alla scollatura. E combaciano con l'amore per il volume del fondatore Cristobal.
 
Eppure, spesso, gli abiti più belli sono i suoi più semplici - neri merletti di pizzo indossati con gonne a pois gonfie e increspate, tagliate semplicemente alla perfezione.
 
L'umore è la chiave di Balenciaga di oggi: per la primavera-estate 2018, dai pullover da indossare sulle spalle; ai braccialetti fatti come i bicchierini pieghevoli del turista risparmioso; a una serie di top fatti in stampa di giornale.
 
"Era un testo cieco, ma le foto erano divertenti. Pubblichiamo solo notizie positive. Buone fake news!", ha sorriso Gvasalia, vestito di un farsetto medievale di nylon con un enorme logo FBI giallo.

Versione italiana di Edoardo Meliado

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - AltroLusso - AltroSfilate