Ottod’Ame: nuovo monomarca a Tokyo, quartiere Ginza

Il marchio toscano di abbigliamento prêt-à-porter femminile casual chic e alla moda e di accessori, creato nel 2011 da Silvia Mazzoli, debutta nella nuovissima e più grande struttura commerciale nella zona del quartiere Ginza di Tokyo: il “Tokyu Plaza Ginza”.

Ottod'Ame a Tokyo

Lo spazio di circa 70 mq., al quarto piano dell’edificio, è stato arredato con lo spirito e il linguaggio Ottod’Ame, che ha privilegiato complementi d’arredo archetipici dell’eleganza italiana: gusto del bello, atmosfera intima e femminile e grande attenzione per i dettagli.

“Lo stile contemporaneo degli abiti e accessori Ottod’Ame dialoga con ritmo e leggerezza con scelte estetiche che ricordano le case di moda degli anni ‘50. Da Ottod’Ame ci si può sedere, prendere un caffè, sfogliare libri, avere un approccio lento nella scelta dell’abito giusto, assaporare il linguaggio e il mondo del brand attraverso oggetti di design che diventano un tutt’uno con le collezione”, illustra il comunicato ufficiale di Ottod'Ame.

Ottod'Ame a Tokyo

“Gli interni dello store sono la voce narrante”, dice Silvia Mazzoli, che è anche la designer di Ottod’Ame, “oggetti, mobili e sculture che con la loro unicità e a tratti eccentricità sono il mio mondo d’ispirazione, ed esprimono la mia passione per la musica, i viaggi e le commistioni tra passato e presente”.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Distribuzione