OTB: 2016 stabile, bene il comparto alto ma Diesel chiude in perdita

Il gruppo veneto OTB, a cui fanno capo Diesel, Maison Margiela, Marni, Paula Cademartori, Viktor&Rolf, Staff International e Brave Kid, ha chiuso il 2016 con risultati in linea con l’anno precedente. Il fatturato si è attestato a 1.580 milioni di euro (erano 1.582 nel 2015, a perimetro omogeneo); l’EBITDA operativo a 68 milioni di euro (68,5 nel 2015), e il profitto consolidato a 3,8 milioni di euro (3,5 nel 2015).

Renzo Rosso, patron di OTB

Il 2016 è stato un anno complesso per Diesel, i cui risultati 2016 sono stati influenzati dalla scelta strategica di riposizionare il brand da un punto di vista distributivo. Il fatturato Diesel si è assestato 960 milioni di euro (circa il 60% delle revenue del gruppo), chiudendo l’esercizio in perdita.

Momento positivo invece per i marchi e le aziende del comparto ‘alto’. Maison Margiela continua nello sviluppo avviato con l’arrivo di John Galliano: tutte le linee della maison sono in crescita e il fatturato del brand ha raggiunto quota 135 milioni di euro. In crescita a doppia cifra Marni che vede il suo fatturato raggiungere i 170 milioni di euro, con un forte incremento nel segmento accessori, in particolare nelle borse. Viktor&Rolf ha beneficiato del lancio della linea bridal, “V&R Mariage”, che ha registrato riscontri positivi di critica e di vendite, con una seconda stagione già prevista in raddoppio, e ha realizzato un EBITDA operativo in crescita a doppia cifra. Il 2016 è stato l’anno dell’ingresso nel gruppo OTB di Paula Cadermartori, il marchio di accessori di alta gamma della designer italo-brasiliana, che ha aperto proprio in questi giorni il suo primo monomarca, un ‘temporary pop-up’ nel cuore di Milano.

2016, anno difficile per Diesel

Staff International continua a far crescere in maniera organica il business di tutti i marchi in licenza (Maison Margiela, Marni Uomo, Dsquared, Vivienne Westwood, Just Cavalli e Marc Jacobs Uomo), superando quota 390 milioni di euro di fatturato. Brave Kid, la società del gruppo specializzata nella produzione e distribuzione di abbigliamento per bambini di marchi in licenza, chiude il 2016 con 40 milioni di euro di fatturato, con performance positive per tutti i marchi presenti nel portafoglio dell’azienda (Diesel, Dsquared, John Galliano Kids, Marni) e la firma della nuova licenza con Trussardi Junior.

Un’area che ha visto incrementi a doppia cifra nel gruppo è l’e-commerce al quale OTB dedicherà una buona parte degli investimenti del 2017 per mettere in atto una vera e propria “accelerazione digitale” del gruppo.

In termini di mercati di riferimento, Giappone e Stati Uniti rimangono in testa; il gruppo sta portando avanti una strategia di mantenimento delle posizioni attuali dei diversi marchi in Europa e una crescente attenzione ai mercati asiatici, in particolare la Cina.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porterModa - AccessoriModa - ScarpeDenimBusiness