Moncler: due investitori affiancano Ruffini nella holding, da cui esce TIP

Remo Ruffini, primo azionista e numero uno di Moncler, sarà affiancato nella sua holding da due investitori strategici di lungo termine, la società di investimenti di Singapore Temasek e l'uomo d'affari Juan Carlos Torres, presidente di uno dei gruppi leader del mercato nel settore del Travel Retail, Dufry. Esce invece TIP (Tamburi Investment Partners), che riceverà una quota diretta in Moncler. Il tutto allo scopo di supportare la strategia di crescita di Moncler S.p.A. fino a farlo diventare uno dei gruppi leader nel settore del lusso.

Un piumino Moncler - Moncler

Secondo quanto comunicato dall'azienda italiana di origini francesi, infatti, i due azionisti rileveranno complessivamente il 24,4% della newco creatasi, e la Tamburi Investment Partners, che ha una partecipazione del 14% in Ruffini Partecipazioni attraverso il suo veicolo d'investimento Clubsette S.r.l., uscirà dalla holding e riceverà una partecipazione diretta del 5,1% in Moncler, a titolo di rimborso e liquidazione del suo investimento iniziale.

Dopo l'uscita di Clubsette, la newco deterrà una partecipazione del 26,8% in Moncler. L'accordo sarà efficace dal 3 agosto e sarà accompagnato un patto di sindacato per regolare alcuni aspetti della governance della newco; tuttavia l'organizzazione di Moncler non cambierà e Ruffini, Presidente e CEO di Moncler, manterrà la guida del gruppo (attraverso Ruffini Partecipazioni) continuando a definire e guidare Moncler nei suoi piani di sviluppo futuro. Torres, intanto, entrerà nel consiglio di amministrazione della società.

Torres e Temasek "sono quello che cercavo", ha commentato Ruffini: "Sono nuovi partner strategici impegnati e ambiziosi, che capiscono la mia visione del brand e dell'intero gruppo". Come partner, ha poi aggiunto, "portano esperienza e capacità complementari a quelle che abbiamo per perseguire le future opportunità di crescita".

Un negozio Moncler - Moncler

Juan Carlos Torres si è definito "impressionato" dal "modo innovativo, attento e serio" con il quale Ruffini ha sviluppato "un business unico nel lusso", mentre Tan Chong Lee, Responsabile Europa di Temasek, ha fatto notare che si tratta del "più grande impegno di Temasek con una società italiana fino ad oggi. Consideriamo l'Italia come la sede di aziende leader nel mondo del lusso e dei beni di consumo che hanno un notevole potenziale di crescita internazionale nelle esportazioni".

Con quasi 30 anni di esperienza come investitore di private equity per Advent International, Juan Carlos Torres è attualmente Presidente e azionista di Dufry, azienda leader mondiale nel settore del Travel Retail, per la quale ha giocato un ruolo importante nella creazione di una leadership globale, contribuendo a far crescere la società da ricavi per 700 milioni di franchi svizzeri nel 2004 a oltre 8 miliardi di franchi nel 2015.

Temasek, costituita nel 1974, è una società di investimento con sede a Singapore, con un portafoglio al 31 marzo 2016 di  180 miliardi di dollari USA. Temasek copre un ampio spettro di settori: telecomunicazioni, Media & Technology; servizi finanziari; trasporti e industria; beni di largo consumo e immobili; scienze della vita e agricoltura; risorse energetiche.

Remo Ruffini

Temasek ha uffici a Singapore e in altre 9 città in tutto il mondo: Londra per coprire l'Europa; New York, San Paolo e Città del Messico nelle Americhe; Pechino e Shanghai in Cina; Mumbai e Chennai in India; Hanoi in Vietnam.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - Prêt à porter Business