Mipel: per il prossimo autunno-inverno frammenti geometrici e gioielli per le nuove borse

Elaborate, stravaganti, ispirate agli anni '40 o create con materiali inediti. Trecento brand da tutto il mondo hanno presentato al Mipel, la rassegna internazionale della pelletteria, tutte le novità per borse e accessori, nei padiglioni della Fiera di Milano in parallelo e in grande sinergia con theMicam, che ha invece presentato le collezioni di calzature.

Una veduta del Mipel - Foto: mipel.com

Una passerella dove le proposte per il prossimo autunno-inverno sono state suddivise in settori, in base alle tendenze a cui sono state ispirate. Così ecco i 'Frammenti geometrici', ovvero bauletti e clutch con manico, dalle linee spezzate o caratterizzate da cerchi concentrici come quelle presentate da Corsoundici o Azzurra Gronchi.

E ancora gli effetti riflettenti 'Metallic' con le sue finiture cangianti e i ricami 3D che si sono viste nelle creazioni di Giancarlo Petriglia, Ter o Visone. Oppure 'Ecletticità' per borse con intarsi elaborati, linee speciali e lavorazioni inedite come quelle di Salar o di Iaya Asciani e 'Retro Future' dove marchi come Hiboy o Plinio Visonà ridanno vita agli anni '40 o si proiettano verso visioni futuristiche assolutamente nuove.

Immancabile il 'Mashing Up', ovvero la tendenza a mescolare stili e patterns, tessuti jaquard, pellicce tagliate al laser e pellami colorati soprattutto nelle micro borse, a mano o con catena, che si riconfermano le più desiderate dal genere femminile. Ne sono un esempio le borse della storica azienda toscana Braccialini o quelle della più emergente Ioanna Solea.

Foto: mipel.com

Il percorso di Mipel ha pure sottolineato una tendenza, 'Flamboyant', dove tutto diventa extravagante: Harleq e Fontanelli presentano borse gioiello dalle superficie rigogliose, accattivanti e divertenti; Filippo Fanini, Campomaggi e Lanzetti giocano con la pelliccia e la fanno diventare protagonista assoluta.

Anche per l'uomo si profila una stagione ricca di spunti stilistici come l'Unico Rieditato', cioè modelli inediti abbinati a dettagli vecchi e nuovi come ad esempio quelli inedite interpretazioni cromatiche declinate su cartelle e doctor bags. E poi il 'Genderless', che continua a crescere in tutte le sue forme: Vintage Destrutturato come quello di Simona Tagliaferri e Corsia che utilizzano trattamenti sofisticati per rigenerare pellami naturali, rettili, vitelli e nappe. Infine 'Sartorial Traveller' dove la sofisticazione tecnologica e i dettagli sartoriali diventano il focus delle collezioni come Bric's fa con i suoi trolley.
 

Copyright © 2017 ANSA. All rights reserved.

Moda - AccessoriGioielleriaSaloni / fiere