Milano diventa XL durante la FashionWeek

Il 18 luglio, nella Sala Alessi di Palazzo Marini, a Milano, è stato presentato il progetto Milano XL, che sotto la direzione artistica di Davide Rampello e con l’ideazione scenografica di Margherita Palli renderà la città, dal 16 al 26 settembre 2017 (in concomitanza con la settimana della moda milanese), il palcoscenico dei racconti delle filiere produttive e delle storie che rendono unico il Made in Italy, attraverso l’uso di sette grandi installazioni scenografiche. I settori che saranno rappresentati per l’occasione fatturano oltre 104 miliardi di euro, di cui 64 sui mercati esteri, e impiegano più di 600.000 addetti in 70.000 aziende lungo l’intera filiera, dalla moda al gioiello, dalla cosmesi agli accessori, dagli occhiali al tessile.

Milano XL, 16-26 settembre 2017

A illustrare a media e operatori i contenuti dell’iniziativa erano presenti il Sindaco di Milano Giuseppe Sala con il Sottosegretario allo Sviluppo Economico On. Ivan Scalfarotto, l’Assessore alle Attività Produttive, Commercio, Moda e Design Cristina Tajani, il Presidente di Altagamma Andrea Illy, il Vice Presidente di Confindustria per l’internazionalizzazione Licia Mattioli e il Presidente dell’Agenzia ICE Michele Scannavini.

“Le sette installazioni che le vie e le piazze di Milano avranno l'onore di ospitare per l’occasione”, ha commentato il sindaco Giuseppe Sala, “vogliono essere un riconoscimento importante al valore del 'Made In Italy' e alla capacità innovativa dell'intero Paese. Un'iniziativa che si inserisce nella più ampia collaborazione tra il Comune e il Ministero dello Sviluppo Economico per favorire e promuovere il Made in Italy nel mondo, grazie anche al protocollo di intesa siglato oggi con il Governo al fine di sostenere un comparto strategico a livello nazionale". 

Il Sottosegretario allo Sviluppo Economico On. Ivan Scalfarotto ha commentato: “Milano XL  non sarà solo una festa dell’eleganza italiana e una straordinaria occasione per le nostre imprese, ma anche un progetto unico, perché per la prima volta mettiamo in scena tutta insieme la bellezza e l’eccellenza del saper fare italiano: dalla moda al gioiello, dalla cosmesi agli accessori, dagli occhiali al tessile.”

Fondazione Altagamma e Confindustria saranno affiancate da organizzazioni leader nei diversi settori – Anfao con Mido (occhialeria), Cosmetica Italia con Cosmoprof, Federorafi, Milano Unica con il suo partner storico SMI (tessuti), Unic con Lineapelle (concia) e Fiera Milano con Sì Sposaitalia Collezioni (bridal fashion). L’installazione in Via Montenapoleone, curata da Altagamma, coinvolgerà visitatori e partecipanti alla settimana della moda in un racconto di 9 filmati che svelano le radici di quel saper fare che da sempre nutre la bellezza dell’industria culturale e creativa italiana.

L’impregno profuso, ha spiegato per ultimo il Presidente di ICE, Michele Scannavini, “ha l’obiettivo di sostenere la crescita dell’export, che rappresenta già il 60% del fatturato delle nostre imprese del Sistema Moda, affinché le nostre produzioni siano sempre più ammirate e desiderate sui mercati di tutto il mondo”.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - AltroLusso - AltroBellezza - AltroLifestyle - AltroEventi