Milano Fashion Week: Tod’s si focalizzerà su prodotti di fascia alta pur senza un direttore creativo

Tod’s proseguirà l’attività senza un Head Designer, ha detto il presidente del gruppo marchigiano, Diego Della Valle, dopo la sfilata per la Primavera-Estate 2018 alla Settimana della Moda di Milano.

Tods - Primavera-Estate 2018 - Womenswear - Milano - © PixelFormula

Il gruppo del lusso ha comunicato in agosto che avrebbe fatto dei sacrifici riguardanti i margini e i ricavi nel breve periodo, per perseguire una crescita a medio termine dopo aver deciso di allontanarsi dalle proposte fashion per focalizzarsi su prodotti di gamma più elevata.
 
“Crediamo che il ruolo dello stilista come lo si concepiva una volta oggi rappresenti un’idea vecchia. Ora ci si concentra su molti progetti, collezioni in edizione limitata... lo stile è in movimento”, ha detto Della Valle ai giornalisti.
 
L’imprenditore marchigiano ha aggiunto che le case di moda dovrebbero pensare maggiormente come i fashion editors, “che ogni anno devono pensare a 12 pagine di copertina diverse... anche nella moda il mondo è cambiato, e bisogna trovare qualcosa di nuovo ogni mese”.
 
Dato che i gruppi del lusso vengono messi sotto pressione da parte di una clientela sempre più giovane per presentare più linee durante l’anno, Della Valle ha detto ripetutamente che l'azienda avrebbe intrapreso diverse strategie mirate sia ai “clienti tradizionali che a quelli nuovi”, incrementando i prodotti offerti e investendo di più in tecnologia accanto ai tradizionali negozi al dettaglio.
 
La società ha già lanciato diverse capsule collection occasionali, inclusa una collaborazione con l’influencer Chiara Ferragni, e ha disegnato vari prodotti per Yoox Net-a-Porter.
 
A livello di stile, la “Italian Dream Collection” per la PE 2018 di Tod's, presentata nell’elegante cornice del Museo d’Arte Moderna di Milano, ha omaggiato il gusto italiano, le immagini di un'estate sulle coste della penisola e quell'artigianalità che da sempre contraddistingue il marchio, con le modelle che sfilavano con abiti in toni terrosi di marrone, nero e crema.

L'AD di Hogan e Tod's, Diego Della Valle - Reuters/Tony Gentile

La pelle è il materiale preferito del brand, lavorato e customizzato per rendere ogni look lussuoso, ma pratico. Si tratta del lusso quotidiano. Kendall Jenner apre il defilé: giacconi sportivi e blazer doppiopetto, micro bomber e giacche biker, tutti in pellami pregiati. Anche il completo pigiama è in pelle; ma la sorpresa è la camicia in tecno nylon che sta sotto a tutto, abbinata a gonne, pantaloni o shorts. Le caratteristiche? "Qualità e raffinatezza tutta italiana", spiega ancora Diego Della Valle.
 
Poi gli accessori. Il cast indossava vari tipi di borsette e clutch, uno dei prodotti di punta del gruppo delle Marche: il winter gommino si indossa in tutte le stagioni, mentre il gommino “Double T” è anche nella versione in denim. La borsa iconica, “Wave Bag”, diventa zainetto, mentre la “Gommino Bag” è in nuovi colori estivi.
 
“Con il sole che splende sul tuo viso, gli occhi chiusi, se pensi allo stile italiano si spalanca un orizzonte di sogni davanti a te”, indicava nel programma una nota stilistica.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: Reuters e Ansa

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriLusso - Prêt à porter Lusso - AccessoriSfilate