Macef: nuove tendenze con 'Best of Bijoux'. Ecco i vincitori

Una fusione di stili di epoche diverse che celebrano l'allure del passato, coi colori sempre in primo piano e la cura dei dettagli. Ma anche l'abbinare materiali molto distanti tra loro e farli convivere in armonia (come la carta di spartito con il plexiglass dei bracciali).
Carla Gozzi, la nota coach stylist presente all'evento. Foto Ansa

I gioielli del prossimo inverno saranno così, stando alle tendenze indicate dagli artigiani e dalle aziende che si sono aggiudicati i riconoscimenti del premio 'Best of Bijoux' nella 95/a edizione di Macef, organizzato in collaborazione con "Preziosa Magazine".

Categoria 'Illusioni ottiche': Michelangelo. (Le altre nomination comprendevano: Bruna Villa Bijoux, S. Biboux, Kliscè Bijoux, Nodo di Eracle, Intini, Regina, Aialabar, Alcozer, Labriola).

Categoria 'Chaos to Couture': Forme e Spazio. (Le altre nomination comprendevano: Tria e Alfa, Amlé, DPC, Barbieri, Due di Picche, Bizzarria, Nubes de Marzapan, Vassiliski, Messaggi da indossare, Too Late.

Categoria 'Ri-nascita (di Venere)': Lebole. (Le altre nomination comprendevano: Vesto Pazzo, Sogni d'arte di Adalgisa, Elle Maka, Nonike, Barabaq, Ark e/o gioielli, Miscellanea, Joya, Eva contro Eva).

Categoria 'Fuori Luogo - accessorio moda': Mary Frances. (Le altre nomination comprendevano: Mistura Watch, Ox Gemelos, Rossella Carrara, Goi Primo, Barbara Proverbio, BO, Jolky Venezia, Studioline, Zsiska).

Copyright © 2018 ANSA. All rights reserved.

Moda - ScarpeSaloni / fiere