MFW: Billionaire, il nuovo lusso maschile firmato Plein

Debutta in passerella la griffe Billionaire, fondata nel 2005 da Flavio Briatore e da pochi mesi con un nuovo azionista di maggioranza e direttore creativo, Philipp Plein, che a maggio 2016 ha acquisito il 51% del marchio dell'imprenditore e della business company Percassi (entrata in società nel 2007).


In passerella - allestita con un vero e proprio elicottero giallo - eleganti gentleman in abiti sartoriali e preziosi cappotti in pelliccia, che sembrano arrivare direttamente dal Texas. Petrolieri, imprenditori e ricchi gentleman Usa interpretati da modelli di tutte le età che indossano giacche in velluto, bomber in pelliccia, eleganti completi pesanti, giacconi in pellami pregiati e colli in pelliccia.


"Il lusso è una nicchia importantissima, il lusso fa lavorare - dice Flavio Briatore, seduto in prima fila assieme alla moglie Elisabetta Gregoraci - In Italia è un momento molto difficile. La genere vuole arrivare a fine mese".


L'imprenditore racconta che partirà presto alla volta degli USA perché invitato alla cerimonia d'insediamento del presidente eletto Donald Trump, prevista per il 20 gennaio a Washington. Ma oggi Briatore vuole parlare solo di moda, di questo nuovo lusso in passerella. Infatti la griffe è nata da una sua idea, con l'intento di creare proprio una linea di moda lussuosa dedicata all'abbigliamento maschile.


Dopo l'apertura della prima boutique a Porto Cervo, dove ha sede l'omonimo locale, ne sono seguite altre. Oggi conta 30 negozi e 48 punti vendita nel mondo, ma la strategia annunciata da Plein prevede l'apertura di 30 negozi nei prossimi 5 anni.

Copyright © 2017 ANSA. All rights reserved.

Lusso - AltroSfilate