Le Silla punta su Asia ed e-commerce

Le Silla, brand di calzature e accessori alto di gamma nato nel 1994, sta portando avanti diversi progetti in ambito e-commerce e sul mercato asiatico, come racconta a FashionNetwork.com Monica Ciabattini, COO e Direttore Creativo del marchio.

Monica Ciabattini, COO e Direttore Creativo di Le Silla - Foto: Elena Passeri - FashionNetwork.com

“Con il 2018 lanceremo un nuovo sito e in particolare un nuovo e-commerce, che per noi sta diventando sempre più importante in quanto ci consente di entrare in contatto con nuove tipologie di clientela, come i millennials e i clienti asiatici”, ha spiegato Ciabattini. “Per quanto riguarda l’Asia poi, oltre a progetti online con i marketplace, stiamo pensando anche ai nostri primi monomarca sul territorio: abbiamo già individuato un partner con cui debutteremo a Hong Kong, con collezioni mirate per questi mercati”.

Le Silla, che oggi conta 13 boutique monomarca tra Italia, Emirati Arabi, Russia, Romania, Kuwait, Ucraina e Azerbaigian, ha chiuso il 2016 con un fatturato di 15 milioni di euro e per quest’anno prevede risultati stabili o in leggera crescita. Il fatturato “offline” viene realizzato per l’85% all’estero, con in testa Medio Oriente, Paesi dell’ex Unione Sovietica ed Est Europa.

“Per quanto riguarda le vendite derivate dall’e-commerce assistiamo a una situazione opposta: il primo Paese è l’Italia, seguita dagli Stati Uniti e poi da Est Europa e Russia”, ha precisato Ciabattini.

Sul fronte prodotto, il brand ha da un lato ampliato la propria offerta con proposte dal taglio più urban e street, ma dall’altro non dimentica le sue origini e il suo DNA: “Con ormai 20 anni di storia alle spalle, abbiamo deciso di riprendere dal nostro archivio i pezzi più importanti e iconici e reinterpretarli in chiave contemporanea”, ha concluso il Direttore Creativo di Le Silla.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - AccessoriLusso - ScarpeDistribuzionemedia