Lanieri continua a crescere nel 2017

Lanieri, la prima piattaforma di e-commerce specializzata in abbigliamento maschile su misura 100% Made in Italy, ha archiviato il 2017 con un fatturato in crescita del 65% a quota 3,5 milioni di euro. Nei 12 mesi l’azienda fondata da Simone Maggi e Riccardo Schiavotto ha raggiunto la quota record di 10 mila clienti, distribuiti in oltre 55 Paesi.

I tessuti di Lanieri - Instagram/Lanieri
 
“Per il 2018 abbiamo in programma il lancio di un nuovo prodotto, che andrà ad ampliare la nostra gamma e ci permetterà di espanderci verso l’abbigliamento casual. Ci focalizzeremo anche sul tema della eco-sostenibilità”, ha commentato Simone Maggi, CEO e co-founder di Lanieri.
 
Le esportazioni rappresentano circa il 50% del fatturato dell’azienda, con l’Europa in testa tra i mercati di sbocco (29%); seguono USA con il 6% e resto del mondo con il 15%.
 
La crescita del mercato del made-to-measure è dovuta soprattutto alla domanda dei Millennials, disposti a pagare fino al 40% in più per l’acquisto via web di articoli personalizzati. Inoltre, l’approccio omnichannel di Lanieri, che fonde l’esperienza d’acquisto online e in atelier, ha assicurato un aumento degli ordini del 60%.
 
Lanieri, che ha chiuso il fiscal year 2016 con una crescita del 200%, ha aperto nel 2017 cinque nuovi atelier, a Roma, Torino, Bologna, Parigi e Bruxelles. L'azienda biellese ha ricevuto, lo scorso maggio e per il secondo anno consecutivo, il “Netcomm Ecommerce Award” nella categoria abbigliamento e accessori.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Business