La seconda edizione di Milano XL mette al centro la sostenibilità

Torna dal 12 al 24 settembre Milano XL, l’evento che ha debuttato con la settimana della moda milanese nel settembre 2017, e che anche per questa seconda edizione animerà le vie della città con un progetto espositivo che prevede diverse installazioni in vari luoghi di Milano.

Milano: come sarà il cubo dedicato alla gioielleria in Galleria Vittorio Emanuele II
 
La manifestazione vedrà coinvolte le principali Associazioni di categoria di Confindustria legate alla filiera allargata dei settori moda, beauty e design: non solo abbigliamento, calzature e accessori, quindi, ma anche conceria, tessuti, occhialeria, cosmetica e gioielleria. Anfao, Cosmetica Italia, Federorafi, Unic e Milano Unica con il partner SMI (Sistema Moda Italia) saranno quindi protagoniste di installazioni e appuntamenti nelle location più belle di Milano.  
 
L’idea alla base della seconda edizione di Milano XL è di fornire una “mappa” del sistema moda del nostro Paese, nella sua accezione più ampia, rappresentando le sue 67.000 imprese attraverso suggestioni, più che informazioni o dati: i sei “cubi” che comporranno l’evento hanno questo obiettivo. Ma nel sottotitolo “Mostra-Dimostra”, creato per quest’edizione, c’è la anche la volontà, oltre che di mostrare e raccontare per immagini e suoni, di lasciare spazio alla concretezza, rappresentata dal fil rouge della manifestazione, la sostenibilità, in tre dei suoi aspetti principali: eco-sostenibilità, sostenibilità sociale ed economia circolare.
 
Cinque cubi saranno dedicati ad altrettanti settori merceologici e produttivi e alle associazioni che li rappresentano, che compongono Confindustria Moda. La sesta installazione, ubicata in Piazza della Scala, esternamente avrà un aspetto diverso dalle altre, perché vuole essere il “Manifesto informativo” dell’evento e testimone della collaborazione con Camera Nazionale della Moda Italiana, che il 23 settembre consegnerà i suoi Green Carpet Fashion Awards proprio al Teatro della Scala. 
L'interno del cubo dedicato alla cosmetica

Ogni cubo sarà un “mini padiglione” di forma cubica (5 metri per lato), con tre delle pareti esterne rivestite di specchi, per riflettere le architetture circostanti, e una a ledwall, sulla quale verrà proiettato il cortometraggio “Verde Milano” del giovane regista Antonio Spanò, che affronta il tema dell’eco-sostenibilità e illustra un percorso attraverso i più celebri giardini e gli spazi verdi nascosti di Milano. All’interno, ogni cubo ha una “parete espositiva”, che conterrà una selezione di prodotti realizzati da aziende del settore al quale il cubo è dedicato particolarmente attente alla sostenibilità, e una “parete dimostrativa”, con un ledwall che proporrà video aspirazionali e glamour sul mondo della moda, alternati a contributi che testimoniano il grande impegno sulla sostenibilità delle aziende italiane.
 
“Grazie a questa seconda edizione di Milano XL diamo la possibilità a tutti i cittadini, agli amanti della moda e ai semplici curiosi di scoprire, durante la più importante fashion week dell‘anno, la bellezza e l’eccellenza del saper fare italiano: dalla moda alla cosmesi, dall’occhialeria al gioiello, passando dal tessile alla calzatura sino al mondo degli accessori grazie ad un racconto che mette insieme tutti gli attori del mondo del Made in Italy”, ha commentato il Sindaco di Milano Giuseppe Sala.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - AltroLusso - AltroEventi
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER