La cosmetica italiana vola a Mumbai per il primo Cosmoprof India Preview

La prima edizione di Cosmoprof India Preview, il format di UBM India e BolognaFiere, che si svolge a Mumbai presso il Sahara Star Hotel il 10 e 11 settembre, ospita 21 aziende italiane (su 107 espositori in totale) rappresentative del settore.


“Nel 2017 il mercato cosmetico indiano ha registrato un valore di oltre 11 miliardi di euro, collocandosi al sesto posto dopo grandi realtà consolidate come Europa, USA, Cina, Brasile e Giappone”, ha commentato il presidente di Cosmetica Italia, Renato Ancorotti.
 
L’india è ancora un mercato da esplorare per la cosmetica italiana: nel 2017, infatti, si è collocata al 42esimo posto tra le destinazioni dell’export di settore, con un valore di 14,6 milioni di euro, ma in forte crescita (+31% sul 2016).
 
In particolare, la categoria maggiormente esportata è stata la profumeria alcolica (5,6 milioni di euro) con una crescita del 90%; seguono i prodotti per la cura del corpo e per il make-up, rispettivamente con un valore di 2,5 e 2 milioni di euro. Sul fronte dei trend, l’India sembra seguire le dinamiche di mercati più evoluti quali Corea del Sud e Giappone: l’attenzione dell’industria si sta affievolendo nei confronti dei temi legati al green, concentrandosi invece su aspetti di funzionalità.
 
Il fatturato cosmetico italiano nel 2017 ha sfiorato gli 11 miliardi di euro. Il ruolo dei mercati esteri resta fondamentale: il trend positivo delle esportazioni ha generato un saldo commerciale attivo di oltre 2,5 miliardi di euro.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

CosmeticiSaloni / fiere
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER