La Moda italiana chiude il 2017 a 64,8 miliardi (+2,5%)

Il settore della moda prevede di chiudere il 2017 con un aumento del 2,5% di ricavi rispetto ai 12 mesi precedenti a 64,8 miliardi, in crescita del 2,8% se si considerano i settori collegati (gioielleria, occhialeria, bigiotteria e cosmetici).

Instagram/cameramoda

Le esportazioni sono salite del 4,3% (6% se si considera il settore allargato), mentre il saldo con l'estero cresce rispetto al 2016 di 1,1 miliardo, arrivando a 17,6 miliardi (27,9 miliardi coi settori allargati). È quanto emerso dai dati preconsuntivi diffusi a Milano in occasione della presentazione della settimana della Moda Donna.

Le esportazioni nel 2017 hanno ripreso ad accelerare il passo, si legge nella nota, con la novità dei mercati asiatici e della Russia dove la moda ha fatto un +12,8%. Resta invece problematico l'export verso gli Stati Uniti, calato dell'1,3%.

Carlo Capasa, Presidente della Camera della moda, ha parlato di un anno "oltre le attese" in cui anche l'euro più forte "è stato assorbito grazie alle performance in termini di efficienza, prezzi, sostenibilità. Stiamo lavorando su quei valori positivi che fanno sì che il nostro prodotto rimanga competitivo non solo a livello di prezzo ma anche di qualità, creatività, innovazione e sostenibilità".

Fonte: APCOM

Moda - Prêt à porter Moda - AltroDecorazioneArte della tavolaLusso - AltroBellezza - AltroIndustry