L4K3 è ormai distribuito in 400 multimarca e continua a crescere

Il marchio L4K3, nato quasi per gioco nel 2011 con l’intento di far conoscere un pezzo di storia di eccellenza dell’artigianato italiano, ovvero la produzione di reti da pesca e cime nautiche di Monte Isola (Lago d’Iseo - Brescia), da un’idea di tre soci (Francesco Baiguini, Massimiliano Carta e Andrea Benaglio), prosegue l’ampliamento della gamma prodotti (dai bracciali è passato agli accessori, alle scarpe, alle calze, poi alle borse e ora anche a una linea di piumini estivi, ottenuti anche reinterpretando materiali estranei al mondo del fashion, come il carbonio e il neoprene), ed è arrivato ad essere presente in oltre 250 negozi in Italia e in 150 negozi all’estero, in modo particolare in Germania e Spagna.

L4K3 si sta sempre più concentrando sulle calzature. Qui il modello "Mr. Big" - L4K3

L4K3 gestisce 2 negozi monomarca (uno a Darfo Boario Terme, in provincia di Brescia e un altro a Varese), mentre fuori dallo Stivale ha cominciato ad essere distribuito alle Bahamas, a Dubai e in Libano, con centri di distribuzione anche a Madrid, Barcellona e Montreal. La distribuzione avviene attraverso showroom mutibrand di fascia medio-alta. Per il mercato italiano si trova a Milano, mentre per quello spagnolo, in collaborazione con un imprenditore spagnolo, è stata creata una filiale L4K3 Spagna.
 
In Italia sono attivi anche due Temporary Shop: uno a Venezia e uno ad Alassio, All’estero esiste un monomarca a Belgrado, più un L4K3 Point a Barcellona e un altro Un L4K3 Point a Beirut.
 
Il fatturato nell’ultimo triennio, nonostante la crisi, è cresciuto esponenzialmente, passando dai 450 mila euro del 2014 al milione e 600 mila euro del 2016, al 70% realizzato in Italia e al 30% all’estero.

L4K3 si sta sempre più concentrando sulle calzature. Qui un modello della linea "Beatles" - L4K3

Il 2017 sta vedendo continuare l’ampliamento della gamma prodotti e la differenziazione dei canali distributivi: verrà creata una rete di agenti che si occuperà esclusivamente del canale abbigliamento e accessori (scarpe e borse), e parallelamente il marchio lombardo sta creando una rete di agenti che si occuperà esclusivamente del canale gioiellerie (bracciali e orologi) dei prodotti a marchio L4K3.
 
L4K3 è nato grazie al recupero creativo di cime e reti da pesca che giacevano in disuso da anni nei magazzini dei cordai locali. Le rive del Lago d’Iseo sono infatti la culla dei cantieri navali Riva e della tradizione dei più famosi produttori mondiali di corde marine. Riaccendere i macchinari dei cordai del Sebino (l’altro nome del Lago d’Iseo) e recuperare le cime delle imbarcazioni e le corde da pesca ormai inutilizzate da tanto tempo sono state quindi le idee fondanti che hanno portato alla creazione del bracciale da uomo (interamente lavorato a mano come si faceva nei primi anni del '900) L4K3.

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - AccessoriModa - ScarpeGioielleriaDistribuzioneBusiness