L’istituto Secoli svela i nomi dei vincitori del “Secoli Fashion Show 2018”

La storica scuola milanese di modellistica, Istituto Secoli, ha rivelato i nomi delle giovani promesse di moda durante il “Secoli Fashion Show 2018”. Al termine della sfilata andata in scena negli spazi dell’Alcatraz di Milano il 7 giugno scorso, con la partecipazione di più di 50 designer per oltre 100 outfit presentati, sono stati premiati i talenti più meritevoli dell'Istituto.

Un momento della sfilata del “Secoli Fashion Show 2018”

Ad aggiudicarsi il premio più ambito, il periodo di specializzazione in prestigiose azienda del settore, sono state Martina Rebora e Silvia Ramponi, che hanno vinto uno stage press G.A. Operation SpA del gruppo Giorgio Armani. In aggiunta, Rebora ed Enrica De Santis hanno ottenuto una licenza del software Modaris di Lectra, lo specialista delle soluzioni tecnologiche per l’industria della moda, e una sessione di formazione con un esperto del gruppo francese.
 
Lo stage press Moncler è andato a Elisa Radaelli; le borse di studio da 500 euro l’una, offerte da Bemberg e da IACDE (International Association of Clothing Designers and Executives), sono andate, rispettivamente, a Xinya Li e Yuanting Zhang; quelle di Istituto Secoli e ANTIA (Associazione Italiana Tecnici Professionisti Sistema Moda), invece, sono state assegnate rispettivamente ad Adriana Piana e Sofia Agnoletti.
 
Inoltre, nelle prossime settimane altri 3 designer riceveranno una “special mention by Vogue Talents” e saranno protagonisti di una intervista che verrà pubblicata online, sul sito di Vogue Italia, nell’area dedicata ai talenti emergenti. Infine, Francesca Bandera ha ricevuto il premio Macpi, aggiudicandosi un strumento tecnico per la stiratura professionale dei capi.
 
A Sara Banfi, Alessandra Burti, Fabiana Calvo, Betrice Casalini, Sara Mattelloni, Riccardo Radaelli, Siyu Wang, Peng Zeqi, Yanglong Zhang sarà riservato uno spazio dedicato alle pubblicazioni del settore moda edite dalla casa editrice Tecniche Nuove.

Sul palco i designer che hanno partecipato all'evento
 
Patrocinato, tra gli altri, da Regione Lombardia, Comune di Milano, CNMI e SMI, l’evento è stato l’occasione per presentare il progetto “Designer to Watch”, che ha dato possibilità agli studenti dell’ultimo anno accademico dell’Istituto, Federica Zaletti, Greta Moroni e Filippo Todisco, di aprire la serata, ciascuno, con un una capsule composta da 6 outfit.
 
Protagonisti del fashion show anche gli outfit di “Quod Signum”, il concept ideato per questa 35esima edizione della competizione, declinato in cinque collezioni di designer della scuola ispirate al rapporto che si instaura tra corpo, abito, segno e significato.
 
Istituto Secoli dà inoltre la possibilità di votare fino al 6 luglio, sulla piattaforma online dedicata al “Secoli Fashion Contest 2018”, tutti i look andati in passerella. Ai tre designer diplomandi più votati andrà una borsa di studio dal valore di 1.000 euro per l’iscrizione a uno dei corsi formativi della scuola.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AltroCreazione