L'Italia delle eccellenze e del lusso in mostra a Miami

A Fort Lauderdale (Florida) è iniziata la seconda edizione della Italian Luxury Interiors. L'iniziativa - promossa da ICE Agenzia in collaborazione con Confartigianato, Cna ed Universal Marketing (agente esclusivo dell'evento) - è dedicata alle migliori proposte dell'artigianato italiano per i settori dell'oggettistica da regalo, complemento d'arredo, illuminazione e tessile.

Italian Luxury Interiors - Miami - 3 e 4 ottobre 2017 - https://www.instagram.com/p/BZzKYF3gJ5P/?taken-by=icff_miami

La mostra collettiva si svolge all'interno di ICFF Miami, la piattaforma nordamericana per il design globale, nella location esclusiva di Fort Lauderdale a pochi chilometri da Miami. Durante i due giorni, al centro congressi saranno impegnati più di 6.000 tra interior designer, architetti e operatori del settore lusso.

L'edizione 2017 di "Italian Luxury Interiors" ospiterà 15 aziende su un'area di circa 200 metri quadri. Questa seconda edizione vede quasi raddoppiare sia le aziende italiane partecipanti al salone sia la superficie di esposizione.

"Obiettivo dell'iniziativa è incrementare le opportunità commerciali per l'export italiano nel settore complemento d'arredo", ha dichiarato il direttore dell'ICE di Miami, Andrea Ferrari. "Questa edizione è un vero boom per le nostre aziende, un successo straordinario fatto da incrementi importanti nelle vendite", ha aggiungto Ferrari secondo cui "sono le vendite che determinano il successo della partecipazione a questi eventi".

Il mercato americano, oggi più che mai, sembra riconoscere al prodotto italiano quelle caratteristiche di qualità, unicità ed affidabilità che fanno dell'Italia il primo Paese europeo fornitore di prodotti d'arredo negli Usa. Le esportazioni italiane di mobili e illuminazione negli Stati Uniti continuano a correre: nel mese dello scorso gennaio c'è stato un aumento del 25,4% rispetto allo stesso periodo del 2016 (fonte FederlegnoArredo). Una crescita importante, soprattutto perché conferma e rafforza le performance registrate in questo Paese negli ultimi due anni (+8,8% nel 2016 e +22% nel 2015), che hanno portato il valore complessivo delle vendite ben oltre il miliardo di euro, facendo degli Stati Uniti il quarto mercato estero per il settore.

"Dopo la grande affermazione della prima edizione di Miami dell'Italian Luxury Interiors, dove la pregiata manifattura italiana ha riscosso un grandissimo successo, abbiamo registrato una fortissima richiesta da parte delle aziende italiane a partecipare a questo appuntamento in Florida", ha spiegato Donato Cinelli, presidente della Universal Marketing.

È lui a spiegare che le richieste sono "più che triplicate rispetto allo scorso anno". Cinelli dice che "eravamo certi di questo straordinario risultato quando abbiamo iniziato questa ennesima sfida all'insegna del grande Made in Italy, perché l'Italia delle eccellenze e del  lusso è un must in tutto il mondo e in Usa in modo particolare è visto come vero grande punto di riferimento".

Fonte: APCOM

Lusso - AltroSaloni / fiere