Kanye West ironizza con Nike dopo il suo passaggio ad Adidas

Nettamente distanziato da Nike negli Stati Uniti, Adidas intende colmare questo divario. Il gruppo tedesco ha quindi potenziato i propri investimenti al di là dell'Atlantico, assumendo dei designer di grido ed aprendo un centro creativo a New York. Inoltre, si è garantito i servigi di stelle come Kanye West.


Nel brano "Facts", Kanye West si scaglia con rancore contro Nike - twitter

Il rapper, che aveva iniziato una collaborazione proprio con Nike, è passato al marchio dalle tre strisce disegnando le sue collezioni dei modelli “Yeezy”.

Tuttavia, sebbene Kanye West disponga certamente di una potenza mediatica colossale, è anche un personaggio spesso inaffidabile ed improbabile. Specialista dei colpi a sorpresa ai 'Grammy Awards' (Taylor Swift nel 2009, Beck nel 2015), ha pubblicato un brano per festeggiare il nuovo anno. Chiamato “Facts”, il pezzo è un'ode al suo talento di stilista con “Yeezy”.

Il singolo dice: “I ain't drop an album but the shoes went platinum” (“Non ho fatto uscire un album, ma le scarpe sono di platino”, ndr.) … e attacca direttamente Nike. “Yeezy Yeezy Yeezy, just jumped over Jumpman” (cioè: “La Yeezy è saltata sopra al Jumpman, il logo di Michael Jordan”, ndr.), o ancora: “Nike, Nike treat employees just like slaves/ Gave LeBron a billi' not to run away” (che si traduce: "Nike tratta i suoi dipendenti proprio come schiavi. Ha dato un miliardo a LeBron (James) perché non scappasse via").

L'effetto buzz mediatico è garantito. In compenso, stabilire se e quale sarà il contributo dato da tutto questo ad Adidas resta ancora incerto...

Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

SportPeople