Johanna Senyk sospende Wanda Nylon per lanciare Françoise

Nuovo respiro, nuovo slancio, nuova avventura per Johanna Senyk. Dopo aver incontrato il successo con il brand Wanda Nylon, l'eclettica e talentuosa designer parigina decide di ripartire da zero con un nuovo marchio di prêt-à-porter femminile. Il suo nome è Françoise. Come Françoise Sagan o Françoise Hardy, due donne emblematiche della cultura francese.

Johanna Senyk - photo Julia Champeau

L’idea è proprio di incarnare questa donna francese libera, indipendente, sempre in movimento e anticonformista, ha precisato a FashionNetwork.com un portavoce della designer.
 
Johanna Senyk, che di recente ha avuto un bimbo, non ha sfilato con Wanda Nylon nelle ultime due stagioni. Per ragioni personali ha scelto di tornare alla ribalta con questo nuovo progetto, preferendo fermare il suo primo marchio, che aveva lanciato nel 2012 e con il quale aveva vinto il gran premio dell’ANDAM nel 2016.
 
Mentre Wanda Nylon era conosciuto per i suoi capi outerwear, in particolare i trench in plastica trasparente, Françoise pone l’accento sulla femminilità, con l’abito come capo di riferimento e una silhouette fluida. Altra differenza, il savoir-faire e il lato artigianale messi in primo piano dalla nuova label. Per la prima volta, in effetti, Johanna Senyk farà produrre tutta la sua collezione in Italia.
 
Di origine polacca, la stilista, che è cresciuta a Tours prima di arrivare a Parigi a 18 anni, ha perfezionato un accordo con la Castor S.r.l. per sviluppare, produrre e distribuire la sua linea d’abbigliamento. L’azienda di Mantova, specializzata nella fabbricazione di ready-to-wear d’alta gamma, posssiede un marchio di proprietà, Mantù, e produce le collezioni di molte griffe, tra le quali quelle per la donna di Antonio Marras.
 
Inoltre, gli accessori sono stati affidati in licenza alla Siloe S.r.l., altra azienda italiana, della provincia di Vicenza, specializzata nella pelletteria, che produce per molti grandi marchi del lusso. Gli accessori, in particolare le borse, occuperanno un posto importante nella collezione di Françoise, con prezzi compresi tra i 450 euro e i 1.500 euro al pezzo.

Il logo del nuovo marchio di Johanna Senyk - Françoise

Questa nuova linea trova la sua ispirazione nella fine degli anni Settanta, intorno alle nozioni "di emancipazione, autonomia e movimento". La collezione di prêt-à-porter si compone soprattutto di abiti lunghi e corti, completi, camicie, top, gonne, pantaloni, giacche e un impermeabile, con una gamma prezzi che va dai 350 euro, per esempio per le camicie di popeline, ai 1.800 euro per degli abiti speciali in lurex.
 
Per questa prima stagione primavera-estate 2019, Françoise non sfilerà, ma sarà presentato in modo confidenziale a Milano e Parigi durante le Fashion Week. I primi contatti presi coi buyer sembrano preannunciare un buon inizio per l'etichetta. Tutto è pronto per il lancio ufficiale: l’immagine, il logo e il sito Web, che sarà online entro poche ore.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - Prêt à porter Creazione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER