Interparfums in gran forma nel primo semestre 2017

Dopo aver messo a segno un florido primo trimestre, caratterizzato da una crescita delle vendite del 34%, Interparfums prosegue su questa falsariga annunciando per il primo semestre dell’esercizio 2017 un fatturato in aumento del 29%, a 209,3 milioni di euro. Il secondo trimestre mostra invece una progressione del 23,3%.

Jimmy Choo "Man Ice", un nuovo profumo lanciato lo scorso aprile - Interparfums

L’attività del gruppo francese, specialista nella realizzazione di profumi su licenza, è stata trainata dai numerosi lanci di prodotti effettuati all’inizio di quest’anno e dallo scorso autunno, come la creazione della fragranza “Mademoiselle Rochas”, la nuova linea di profumi di Coach e ancora le creazioni per Jimmy Choo delle essenze “L’Eau” e “Man Ice”.
 
Interparfums, che precisa di aver prolungato il suo accordo di licenza con Paul Smith fino al 2021, registra una crescita del 33% sul mercato nordamericano e del 29% in Asia. Nel portafoglio del gruppo, il marchio che presenta la progressione maggiore è Jimmy Choo, con un +40% di giro d’affari, a 54,6 milioni di euro, nel primo semestre.
 
Risultati buoni, che portano la società, la quale fino a poco tempo fa aveva preso in seria considerazione la possibilità di acquisire una quota di minoranza del capitale del marchio Jimmy Choo (poi comprato da Michael Kors), a rivedere verso l’altro i propri obiettivi per l’esercizio 2017 nel suo complesso. Nel mirino c’è adesso la soglia dei 400 milioni di euro, contro i 390 milioni anticipati in un primo tempo, abbinata ad un obiettivo di margine operativo compreso tra il 13 e il 13,5%.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

ProfumiBusiness