Interfilière soddisfatto del suo ritorno a Parigi

L’appuntamento dedicato alla base della filiera per i mercati della lingerie e del beachwear comunica di aver ottenuto una crescita delle presenze rispetto a luglio 2016, quando si era eccezionalmente svolto a Lione. Ma l’organizzatore Eurovet nota soprattutto l’incrementata presenza degli specialisti del lusso e dello sport lifestyle.

MG/FNW

Non è stata comunicata nessuna cifra precisa sulle presenze di questa edizione, che comunque avrebbe superato gli 11.000 visitatori registrati un anno prima (14%). Il suo vicino Mode City indica invece di aver aumentato del 18% le presenze, in occasione del passaggio dalla città sul Rodano alla capitale transalpina. Un ritorno in occasione del quale i due appuntamenti si sono divisi il padiglione 1 della Porte de Versailles, con Interfilière a occupare ora la parte sinistra dello spazio, offrendosi così una maggiore visibilità e un incrementato passaggio grazie all’accesso all’avvenimento. E soprattutto dando ai professionisti incontrati l’impressione di una fiera più ampia del solito.
 
Ancora una volta i visitatori della fiera sono giunti soprattutto dall’estero, anche se la Francia rimane sempre in testa alla classifica delle nazioni più rappresentate. Pur senza divulgare il dettaglio delle cifre, Eurovet indica che ora è la Germania al secondo posto, superando le delegazioni italiana, spagnola e cinese. Buyer cinesi, secondo gli espositori, particolarmente in cerca di produzioni di alta gamma e di sportswear, che sono state molto al centro dell’attenzione in questa fiera. Anche gli Stati Uniti e la Russia crescono in questa classifica, mentre i Paesi Bassi rimangono ancora l’ottavo Paese più rappresentato.
 
Nei fatti, gli espositori, dal numero stabile di 280 in questa sessione, hanno potuto contare sulla presenza di clienti prestigiosi, come i tedeschi Adidas, Esprit, Puma, Triumph e l’austriaco Wolford, gli statunitensi Gap, Nike, PVH e Limited Brands, e altri protagonisti di questi settori come Van de Velde, Calzedonia, Next o Hunkemöller. Tra le principali imprese francesi figuravano Chantelle, Etam, Decathlon e Simone Pérèle, e i marchi Aubade, Erès e Rouge Gorge.
 
La prossima edizione di Interfilière Paris si svolgerà dal 19 al 21 gennaio 2018. Prima di allora, la manifestazione organizzerà la sua edizione newyorchese il 27 e 28 settembre, seguita da Shanghai il 10 e 11 ottobre, proponendo sempre un approccio totalmente ripensato all’appuntamento, ora fornito di un momento di networking.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Biancheria intimaCostumi da bagnoSaloni / fiere