Interfilière Paris punta sul rinnovamento dell’offerta

Se l’appuntamento parigino dei settori alla base della filiera della biancheria intima, dei costumi da bagno e dell'activewear proporrà dal 7 al 9 luglio un numero di espositori stabile con circa 260 aziende, presenterà però un’offerta largamente rafforzata in termini di marchi. Il salone francese accoglierà inoltre 45 nuovi arrivati, tra i quali molti produttori internazionali.

Eurovet

Espositori al debutto, ma anche grandi ritorni, come quello dello specialista brasiliano dei tessuti in maglia Rosset, assente dalla fiera da 10 anni. Sarà presente anche il suo compatriota specialista delle coppe per grandi taglie Delfa, che approfitterà del posto d’onore riservato al Brasile nella fiera adiacente, Unique, ex Mode City. Parteciperanno inoltre a Interfilière il produttore turco di tessuti vegani Ipeker, lo specialista portoghese dei tessuti trama-ordito funzionali Lemar, il produttore cinese di coppe eco-responsabili Polysil, e ancora il gruppo indonesiano SWK. Senza dimenticare i designer di tessuti spagnolo e italiano Colombian Prints e Perion Design, lo specialista francese del floccaggio e delle stampe AET, o il produttore austriaco di chiusure magnetiche Gerhard Fildan. Anche lo specialista italiano della maglieria Borgini Jersey tornerà dopo 10 anni d’assenza.
 
“Ciò che c’interessava in questa edizione era portare un'offerta di contenuti nuovi”, spiega a FashionNetwork Laurence Nérée, la curatrice della fiera. “Ecco perché ci siamo concentrati su alcune belle aziende che intervengono al salone per la prima volta. Saliamo nei contenuti. E quindi crediamo nel concetto avviato lo scorso gennaio, che prevedeva dei prodotti di fabbricanti di fibre che non erano espositori, ma che apportavano contenuti aggiuntivi ai visitatori. È un altro modo di concepire i saloni, ma è essenziale cambiare le cose. Dobbiamo trovare dei modi per lavorare insieme in modo diverso”.
 
Oltre ai suoi espositori, la manifestazione offrirà cinque spazi dedicati alle tendenze e alle tecnologie. Il ‘Forum Général’, dedicato all’autunno-inverno 2019/20, sarà realizzato in partnership con Ipeker, che declinerà la gamma di colori sotto forma di pigiami, dato che questa edizione si concentrerà particolarmente sull’homewear. Lo spazio ‘Momenti di Passione’, dedicato all’estate 2020, si rivolgerà soprattutto all’athleisure e all’activewear, traendo in particolare la sua ispirazione dal film “Black Panther”, con prototipi tecnici che mescolano design e nuove tecnologie.

Interfilière Paris

Il ‘Forum Innovation’ e la zona ‘Tomorrow’ saranno riuniti per la prima volta in un medesimo spazio, il primo che interrogherà i visitatori sullo sviluppo sostenibile e l’economia circolare, e il secondo che proporrà i lavori realizzati dagli studenti dell’Ensait, nonché degli incontri all’interno della sua agorà. Infine, un ultimo spazio chiamato ‘Cups’ sarà per la prima volta interamente dedicato alle coppe, per mettere in evidenza le innovazioni sviluppate dai produttori.
 
Per quanto riguarda le conferenze, questa volta l’organizzatore Eurovet ha deciso di affidare ognuna delle giornate a uno dei suoi partner. Lo specialista delle soluzioni industriali Lectra e gli uffici stile Nelly Rodi e Carlin proporranno così delle sfilate, dei laboratori e delle conferenze, dove si parlerà di gestione dei dati, influence marketing, sviluppo sostenibile e industria 4.0.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

SportBiancheria intimaCostumi da bagnoSaloni / fiere