Il gruppo Rocher, Clarins, L’Oréal e Coty si alleano per una catena di fornitura più sostenibile

Il gruppo Rocher, Clarins, L’Oréal e Coty vanno a collaborare con la Responsible Beauty Initiative (RBI). Un'iniziativa che mira a incoraggiare ed accelerare le performance etiche, sociali ed ambientali lungo tutta la loro catena d’approvvigionamento.

La homepage del sito Responsible Beauty Initiative

Lanciato accanto alla piattaforma di valutazione RSE (responsabilità sociale societaria) delle aziende e dei fornitori di EcoVadis, la RBI dovrebbe permettere ai quattro attori dell’industria cosmetica (tre francesi e Coty statunitense) di condividere le pratiche migliori, ma anche di sfruttare strumenti comuni per migliorare la performance RSE dei fornitori.
 
“I membri della RBI hanno sufficiente peso per fare della loro collaborazione un vero vantaggio concorrenziale in materia di performance sostenibile sulla loro intera catena d’approvvigionamento mondiale”, sottolinea Pierre-François Thaler, cofondatore e copresidente di EcoVadis.
 
Nel quadro del lancio ufficiale della RBI, i quattro membri fondatori firmeranno una carta, che invita in particolare tutte le aziende e i fornitori dell'industria cosmetica ad aderire al progetto.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

ProfumiCosmeticiIndustry