IEG: prossima settimana definizione team advisor, quotazione entro il 15 novembre

Verranno definiti la prossima settimana gli advisor per la quotazione in Borsa di Italian Exhibition Group SpA, il primo player fieristico e congressuale italiano per prodotti di proprietà e per redditività, nato nell'autunno 2016 dalla fusione delle fiere di Rimini e Vicenza.

Ugo Ravanelli, AD di IEG

Ad annunciarlo, a Vicenza, a margine della presentazione dei lavori di ampliamento e riammodernamento del complesso fieristico berico, l'Amministratore delegato Ugo Ravanelli. "La settimana prossima”, ha anticipato, “avremo la definizione del team degli advisor in quello che comunque rappresenta un punto di partenza. Noi siamo convinti di riuscire a portare a compimento il nostro ingresso in Borsa in autunno, più precisamente entro il 15 novembre. Oggi ci sono tutti i presupposti per poterlo fare; solamente se il mercato nella seconda metà del 2018 dovesse avere delle difficoltà, a quel punto ci porremo il problema. Ma la cosa non dipenderà dalla nostra capacità di ottenere questo risultato, che è già stato pianificato".

Ravanelli si è dichiarato "molto fiducioso" per l'ingresso a Piazza Affari ma tiene a precisare che "se questo non dovesse avvenire, non ci sarà nessuna ripercussione sul piano industriale di IEG, che è totalmente autonomo rispetto ai soldi che arriverebbero dalla quotazione. In questo momento, la Borsa sta premiando le medie aziende e penalizzando un po' le piccole. Dopo il boom dello scorso anno non sta andando male, ma ha rallentato la crescita, pur continuando in modo positivo. Le previsioni parlano di una ripresa per il periodo autunnale”, ha concluso, “quando dovrebbe avvenire il nostro ingresso a Piazza Affari".

Copyright © 2018 ANSA. All rights reserved.

GioielleriaBusiness