I post su Pinterest e Instagram migliori testimonial di modelle o star

I social soppiantano le regole della pubblicità e manderanno presto in pensione modelle e star testimonial di rossetti, profumi, trucco e creme di bellezza. La rivoluzione è in corso ma non viaggia su Facebook o twitter, ormai troppo pieni di chiacchiere, ma con gli scatti, gli hashtag e i mi piace di  Instagram.


Il raccoglitore di ‘segnalibri’ visivi che aiuta a scoprire idee, si è meritato l’appellativo di ‘prova sociale che un prodotto funziona’. La promozione del mezzo social del momento a re degli acquisti beauty.

Enrico Giubertoni, esperto in social marketing e curatore del blog buzzes.eu che conta circa 9.000 follower: “Instagram genera il 4,2% di fedeltà, mentre facebook e twitter sono troppo affollate e ne generano lo 0,1%. I post geolocalizzati di Pinterest hanno il 79% in più di engagement, influenzano i consumatori e creano business a cascata. Le foto scattate volontariamente dalle persone un attimo dopo avere comprato, ad esempio, un rossetto testimoniano la veridicità di quel prodotto, che non delude le promesse. Accade così che la community promuove quella foto generando hashtag e moltiplicando i contatti in modo esponenziale”.

“La consumatrice soddisfatta si fotografa per avvalorare la sua spesa e si mostra sinceramente compiaciuta. La fotomodella invece subisce il sapiente lavoro di truccatori e fotografi e chi la vede può pensare di non riuscire ad ottenere lo stesso risultato. Invece guardando le foto di Instagram non ci si scoraggia in nome di 'se lo ha fatto lei posso farlo anche io' e quella foto è più appetibile dell’immagine di una celebrity” - ha precisato Giubertoni durante  la presentazione della congiunturale dell’Associazione italiana delle imprese cosmetiche, Cosmetica Italia, che ha svolto una indagine sul social-commerce in Italia per i prossimi 24 mesi.

“Quale è il segreto dei social? Creare un racconto a più voci e una narrazione della propria vita attraverso immagini e testo, è una narrazione visiva di belle storie genera fiducia” - ha concluso l’esperto.

Copyright © 2017 ANSA. All rights reserved.

Profumimedia