Hilfiger Denim cambia nome in Tommy Jeans

“Same Fits, Same Favourites, New Name”. A credere allo slogan ideato per l'occasione, si potrebbe credere che cambiando il nome della propria etichetta Hilfiger Denim in Tommy Jeans, Tommy Hilfiger realizzi una mera operazione cosmetica di facciata.

La collezione Pre-Spring 2018 - Tommy Jeans

Invece con questo cambiamento il marchio afferma l’ambizione “di sbloccare maggiori opportunità di crescita e di avere un’attenzione maggiore per una nuova generazione di consumatori”. E Avery Baker, il Chief Brand Officer di Tommy Hilfiger, sottolinea che questa transizione ha come target soprattutto i giovani Millennials e la Generazione Z a livello globale.
 
Tommy Hilfiger aveva in un primo momento prodotto una capsule collection colorata con il nome Tommy Jeans quest’autunno, giocando con gli archivi del marchio. Stavolta però questo nome va ad imporsi su Hilfiger Denim per la collezione Pre-Spring 2018, anche se le capsule heritage continueranno ad essere consegnate.

La collezione Pre-Spring 2018 - Tommy Jeans

Questa prima collezione con il nuovo nome è anche molto meno classica delle precedenti proposte di Hilfiger Denim. La gamma colori è volontariamente stata pensata per essere più vivace, il lookbook presentato gioca con i codici dello streetwear e si diverte nel sovrapporre gli strati.
 
Hilfiger Denim è oggi proposto nei negozi Tommy Hilfiger, nei grandi magazzini e nei punti vendita specialisti dei jeans, oltre che nelle reti generaliste. Tommy Hilfiger fa parte del gruppo PVH Corp.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

DenimBusinessCollezione