Hermès inaugura la sua sedicesima manifattura francese

Il gruppo del lusso Hermès ha inaugurato una nuova manifattura a Allenjoie, la sedicesima sul territorio francese, interamente dedicata alla pelletteria, con l’obiettivo di rispondere alla forte domanda a livello mondiale per le sue borse. “Questa inaugurazione dimostra il nostro impegno nei confronti della produzione artigianale e della creazione di posti di lavoro in Francia. Testimonia inoltre l’attenzione per la qualità del nostro savoir faire”, ha dichiarato Axel Dumas, Presidente del gruppo, tagliando simbolicamente il nastro, firmato Hermès, della manifattura.

L'ingresso del nuovo polo produttivo di Hermès a Allenjoie - AFP/Sébastien Bozon

“Ce ne vuole di coraggio per aprire una manifattura in Francia, è una sfida che alcuni aggirano delocalizzando la produzione”, ha tenuto a sottolineare, mentre la pelletteria Hermès è interamente "Made in France".
 
È in una zona immersa nella natura che la griffe ha installato il suo nuovo atelier, un grande edificio in legno di 5.800 metri quadrati immersi nella luce naturale per favorire il lavoro degli artigiani, che hanno una vista sulle colline boscose. Le finestre nel tetto sopra agli artigiani sono orientate a nord, per ottenere una luce non troppo forte e il più pura possibile.
 
Un centinaio di pellettieri lavorano già nello stabilimento, di cui la metà ancora in formazione, su un unico modello: la Kelly, una delle borse più emblematiche di Hermès e anche la più difficile tecnicamente da realizzare. A regime, l’unità dovrebbe dare lavoro a 250 artigiani.

All'interno dell'atelier Hermès d'Allenjoie - AFP/Sébastien Bozon

“Le risorse cominciano tutte a formarsi sulla Kelly, perché quando sono in grado di realizzare questo modello possono produrre anche tutte le altre borse della maison”, ha precisato Dumas, ricordando che ogni borsa Hermès è prodotta passo a passo dallo stesso artigiano, che appone discretamente le sue iniziali o un suo segno di riconoscimento su uno dei soffietti laterali.

Le vendite di pelletteria, core business di Hermès, hanno rappresentato nel 2017 la metà del suo giro d’affari totale di 5,5 miliardi di euro. Hermès conta oggi su oltre 300 negozi “esclusivi” nel mondo; la società impiega più di 13.400 persone.

Versione italiana di Laura Galbiati

Copyright © 2018 AFP. Tutti i diritti riservati.

Lusso - AccessoriLusso - AltroIndustry