Hermès entrerà nell’indice CAC 40 della Borsa di Parigi il 18 giugno

Il gruppo francese del lusso Hermès entrerà il 18 giugno nell’indice azionario CAC 40, il principale indicatore di riferimento della Borsa di Parigi, dove sostituirà il produttore di cementi franco-svizzero LafargeHolcim che vi figurava dal 1987, ha annunciato giovedì Euronext.

Hermès - Autunno-Inverno 2018 - Womenswear - Parigi - © PixelFormula

Il titolo Hermès approfitta della spettacolare crescita del mercato globale dei prodotti di lusso, stimolata soprattutto dal crescente appetito dei giovani consumatori cinesi benestanti.
 
Con Kering, L’Oréal e LVMH, diventano così quattro i gruppi del lusso che figureranno tra i 40 titoli azionari principali del mercato di Parigi.
 
Il prezzo dell'azione Hermès (561 euro giovedì alla chiusura), con un guadagno di quasi il 27% dall’inizio dell’anno, fa emergere una capitalizzazione borsistica di 59,2 miliardi di euro, cioè quasi due volte, quella, ad esempio, del gruppo bancario Société Générale (30,3 miliardi).
 
La composizione del CAC 40 è determinata sulla base di due criteri principali: la liquidità, vale a dire i volumi degli scambi, e il flottante, cioè la quota di capitale liberamente negoziabile sul mercato, a partire dai quali viene stabilita una classifica.
 
Gli analisti di Société Générale, osservando che Hermès rispondeva a questi criteri, avevano recentemente previsto quanto il titolo del gruppo del lusso fosse un candidato naturale per entrare a far parte dell'indice di punta della Borsa di Parigi.
 
Al contrario, l’azione di LafargeHolcim ha nettamente sottoperformato sul mercato azionario, dopo la fusione nel 2015 del francese Lafarge e dello svizzero Holcim. Il gruppo, che mostra una capitalizzazione borsistica di poco superiore ai 27 miliardi di euro, è quotato anche sul mercato svizzero e ha annunciato a fine maggio la chiusura della propria sede di Parigi.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

© Thomson Reuters 2018 All rights reserved.

Lusso - AccessoriLusso - AltroBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER