Haute Couture: tre nuovi membri invitati in calendario

Il comitato direttivo della Chambre Syndicale de la Haute Couture (Camera Sindacale dell'Alta Moda, ndr.), riunitosi martedì 5 novembre, ha accolto le case di moda Schiaparelli, Ralph & Russo e Serkan Cura come nuovi invitati nel calendario della Haute Couture di gennaio 2014.
Serkan Cura. Foto: Shoji Fujii

Come già previsto, e poi rimandato a più riprese da alcune stagioni, la maison Schiaparelli farà il suo ritorno in grande stile sotto i riflettori mediatici nel gennaio 2014, con le prime creazioni couture dell'italiano Marco Zanini (ex Rochas). Logicamente, la maison posseduta da Diego Della Valle (Tod's Group) ha ricevuto l'invito della Chambre Syndicale de la Haute Couture. Ma la mitica casa parigina in fase di rinascita non sarà l'unica novità seguita dai mass media a gennaio, anzi.

Formatosi all'Accademia di Anversa e nei laboratori sartoriali di Jean Paul Gaultier, Serkan Cura presenta già dal 2012 nelle sfilate off le sue collezioni di alta moda a Parigi. Le creazioni del giovane stilista, molte volte spettacolari e sempre oniriche, sono state viste in particolare sulla collezionista Daphne Guinness e nelle boutique Ra.
Tamara Ralph e Michael Russo (DR)

Più red carpet, la coppia australiana Tamara Ralph e Michael Russo lavora da Londra, dove lo showroom del loro brand Ralph & Russo riceve star e teste coronate in cerca di vestiti da sera. Lei si occupa dello stile, lui della contabilità.

Venduti da Harrods, Ralph & Russo hanno co-firmato il guardaroba dell'ultima tournée mondiale di Beyoncé. Con lei 31enne e lui 33enne, Ralph & Russo figurano nella hit parade delle 40 fortune di "meno di 40 anni" da seguire da vicino, secondo la rivista “Fortune”. Il giornale economico americano parla di una crescita annua delle vendite del 400%. Sono i soli nomi della classifica, dominata dai giovani boss del Web, a lavorare nella moda.

Florent Gilles (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2017 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - Prêt à porter media