H&M premiata da United Nations per l'emancipazione femminile

Il 29 ottobre scorso il Chairman di H&M, Stefan Persson e H&M sono stati premiati per il comune impegno nei confronti della parità di genere e dell'emancipazione femminile, dall'Associazione delle Nazioni Unite di New York (UNA-NY), in occasione del 69° anniversario dell'istituzione, che si è svolto nella Grande Mela.
Da sinistra: Abid Qureshi, President United Nations Association of New York; Stefan Persson, Chairman H&M; Lord Raj Loomba, Founder Loomba Foundation

Oggi H&M impiega più di 116.000 persone, di cui il 77% sono donne. Il colosso svedese contribuisce anche a creare più di un milione di posti di lavoro per le donne nel settore tessile in Asia, dove il suo impegno in materia di sostenibilità è dedicato allo sviluppo a lungo termine.

Inoltre la H&M Conscious Foundation con il sostegno della famiglia Persson lavora con l'organizzazione umanitaria CARE in alcune delle comunità più povere del mondo e sostiene altresì il lavoro di UNICEF e WaterAid.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AltroCreazione