Guess: la capsule “Farmers Market” disponibile anche in Italia

Guess “Farmers Market”, la capsule lanciata a inizio maggio dal marchio statunitense a Los Angeles, sarà presto disponibile presso una ristretta rete di pop up store e rivenditori selezionati in tutto il mondo, tra cui Slamjam a Milano e Luisaviaroma a Firenze.
Guess Farmers Market è disponibile anche in Italia - Guess

La collezione, che ripropone alcuni capi classici del brand, realizzati con tecniche di lavaggio e sovratintura degli anni ’80 e ’90, si avvale della collaborazione del collezionista di capi vintage streetwear Sean e si ispira, per quanto riguarda i colori, alle radici agricole del paesaggio californiano. I capi chiave includono felpe con cappuccio in un lavaggio minerale e giacche in denim e tute con sovratintura acida.
 
Oltre alle due insegne italiane, gli altri pop up store  e rivenditori in cui sarà possibile acquistare le proposte “Farmers Marker” sono Club 75 a Parigi, Selfridges a Londra, GR8 a Tokyo, Lessons a Perth e Melbourne, Dover Street Market a Singapore, Juice a Hong Kong e Innersect per quanto riguarda la Cina.
 
Nel primo trimestre del 2018 Guess Inc. ha registrato vendite complessive pari a 446,42 milioni di euro, in aumento del 14% rispetto ai 389,04 milioni di euro dello stesso periodo dell’anno precedente, grazie soprattutto alla crescita in Europa e in Asia. Nel periodo, la società californiana ha subito perdite nette per 18,15 milioni di euro, in lieve miglioramento rispetto ai 18,24 milioni di euro del Q1 del 2017.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter DenimDistribuzioneCollezione