Gucci e Guess, scatta la pace a livello planetario

Gucci e Guess fanno pace a livello planetario. Il 18 aprile, in aula, è stato formalizzato l''abbandono” da parte di entrambi della causa civile in corso davanti alla Corte d'Appello di Milano relativa alla quantificazione dei risarcimenti.

Gucci

La rinuncia ad andare avanti nel procedimento è arrivata dopo che le due società hanno raggiunto una transazione che ha messo fine ai contenziosi aperti in Italia, in Cina e in Francia e anche una serie di opposizioni amministrative contro i reciproci depositi di marchi a livello comunitario e mondiale.

Si conclude così la battaglia legale iniziata da Gucci, che aveva accusato Guess di concorrenza sleale. Nel 2015, il tribunale di Milano, constatando che non c'erano state né contraffazione, né concorrenza sleale, aveva invece ordinato di pagare al gruppo italiano 30.000 euro. 

In quell'occasione, il marchio del gruppo Kering aveva espresso il suo disaccordo con la decisione, annunciando l'intenzione di presentare “immediatamente appello”.

Copyright © 2018 ANSA. All rights reserved.

DenimLusso - AltroBusiness